Consiglio comunale, sì al ripristino del parcheggio Von Platen.

Il Consiglio comunale, con l’approvazione di due atti di indirizzo della terza e della quarta commissione, chiude  la sessione dedicata alle problematiche della sosta e del parcheggi pubblici, rinviando, però, alla seduta di martedì prossimo il punto relativo al “Regolamento della sosta e dei parcheggi pubblici a pagamento.”

Il primo atto di indirizzo, incentrato sul parcheggio Von Platen, e su cui si è pronunciato favorevolmente il Consesso, è stato proposto dalla IV commissione ed illustrato dalla consigliera, Loredana Spuria. A seguito di un sopralluogo effettuato – ha dichiarato – sono stati appurati: il crollo di una parte del muro perimetrale, che consente l’accesso indiscriminato nella struttura; il mancato funzionamento di bagni e docce, nonostante il loro utilizzo sia incluso nella tariffa di sosta per i camperisti; la pericolosità della tettoia crollata, nonché la presenza di rifiuti; la mancanza di verde e lo spreco di energia elettrica a seguito dell’ininterrotta accensione dei fari.

Con l’atto di indirizzo approvato è stata impegnata l’amministrazione ad intervenire utilizzando non soltanto i ricavi prodotti dalla stessa struttura, ma anche inquadrando l’intervento necessario nell’ambito del riconoscimento dello status di calamità naturale dello scorso 25 settembre.

L’atto di indirizzo della terza commissione, avente ad oggetto i problemi del trasporto pubblico urbano, è stato illustrato dal consigliere, Elio Di Lorenzo. Lo stesso ha evidenziato come l’atto di indirizzo fosse stato presentato nel 2015, quando il Comune, che immediatamente dopo riuscì a potenziare i bus navetta, era ancora tenuto in scacco dall’Ast. Infine, sulla mozione del consigliere, Salvatore Castagnino, finalizzata a mantenere pubblica la gestione dei parcheggi è venuto meno il numero legale.

                                               Lucia Corsale




annunci siracusa - lavoro siracusa - auto siracusa
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest