Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

I giocatori brasiliani incontrano Tite e il presidente della Confederazione brasiliana e discutono della partecipazione alla Copa America | Nazionale brasiliana ال

Giocatori Nazionale brasiliana ال Tite e il suo comitato tecnico, nonché con il presidente della Confederazione Brasiliana Calcio, Rogerio Capoclo, si sono incontrati e hanno discusso se partecipare al Coppa Americache si terrà in Brasile.

Il colloquio tra gli atleti e Capoclo si è svolto mercoledì scorso, prima del viaggio della delegazione da Teresopolis a Porto Alegre, dove venerdì la squadra affronterà l’Ecuador, per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

I giocatori più esperti della squadra hanno espresso il loro disappunto per la scoperta attraverso la stampa e i social network che il Brasile ospiterà il torneo. Hanno anche chiesto la possibilità di non tenere il concorso.

All’inizio di questa settimana, dopo il ritiro di Colombia e Argentina, che sarebbero state le prime sedi del torneo, la CONMEBOL ha annunciato che il torneo si sarebbe svolto in Brasile.

In una conferenza stampa giovedì sera, Tite ha confermato i colloqui interni a Seleção, ma ha evitato di parlare del desiderio degli atleti.

– Abbiamo un’opinione molto chiara e sinceramente e cronologicamente Juninho e io esprimiamo la nostra opinione al presidente. Successivamente, abbiamo chiesto agli atleti di concentrarsi esclusivamente sulla partita contro l’Ecuador. Successivamente, hanno chiesto di avere un colloquio diretto con il presidente. È stata una conversazione diretta. Da allora anche la posizione degli atleti è stata chiara. Abbiamo una posizione, ma non la faremo ora. Ora la nostra priorità è giocare bene e vincere la partita contro l’Ecuador. Capiamo che dopo questa storia FIFA, le situazioni diventeranno chiare.

“Dopo queste due partite esprimerò la mia posizione”, ha confermato il tecnico.

Il centrocampista difensore Casemiro, capitano della Seleção, non ha partecipato alla conferenza stampa come da programma.. Dall’annuncio della Copa América in Brasile, nessun giocatore ha tenuto una conferenza stampa.

I giornalisti hanno insistito per fare domande al riguardo, ma Tite ha continuato a eludere:

– Non rinuncio alle risposte e affermo i fatti con tutto il mio acume e saggezza. La Coppa America è molto importante. Ma la cosa più importante è la nostra partita di domani. Si tratta di giocare bene, perché ce la faremo, anche con i nostri tifosi. Richiede la nostra posizione.

“Abbiamo una posizione chiara. Ma lascia le nostre menti per la partita di domani”, ha detto Tite.

Tite parla con i giocatori della nazionale brasiliana, in allenamento a Beira Rio giovedì, prima della partita contro l’Ecuador – Foto: Lucas Figueiredo / Confederazione calcistica brasiliana

L’assenza di Casemiro non era prevista. Da quando martedì scorso è stato annunciato che il Brasile ospiterà la Copa America, le conferenze stampa dei giocatori sono state annullate. Nessun giocatore della Nazionale ha parlato negli ultimi tre giorni. Alla domanda su una situazione del genere, Titi ha risposto.

“All’inizio questa era la mia richiesta. Oggi (giovedì) era una richiesta e una richiesta per loro (i giocatori) di non essere qui. Al momento giusto, si mostreranno”, ha detto l’allenatore.

Il Brasile affronterà l’Ecuador venerdì, alle 21:30, a Beira Rio, nelle qualificazioni ai Mondiali 2022.

Nell’allenamento di giovedì sera, a Beira Rio, Tite ha confermato la formazione che aveva già disegnato il giorno prima, con: Alison, Danilo, Eder Militao, Marquinhos e Alex Sandro; Casemiro, Fred e Lucas Paquetà; Richarlison, Neymar e Gabriel Barbosa.

Il Brasile è il leader delle qualificazioni, con una percentuale di successo del 100% in quattro round.

Guarda le altre risposte di Tite alla conferenza stampa:

Neymar
Neymar ha fatto molto bene, sia fisicamente che tecnicamente, anche nella sequenza di partite importanti. In un momento importante e giocoso, possiamo realizzare la velocità del pensiero e dell’azione. Riguardo al mio rapporto con Neymar, sono passati quasi quattro anni, parlano da soli. Un rapporto di rispetto, lealtà e ammirazione. Ma non esteriormente. Quando deve essere tirata fuori da una situazione, è in un modo speciale. Non solo con lui.

Prima partita dopo sette mesi
– È difficile, dopo sette mesi, mantenere il livello delle prestazioni individuali e di squadra in modo da poter ottenere un risultato vincente come reazione e come risultato di una buona partita. La squadra ha circa 2,5 goal in partite ufficiali medie. Ma in fase difensiva dovrebbe essere anche solido. Creatività, scopo, tenacia difensiva, questo è quello che stiamo cercando

Il disaccordo con l’America’s Cup influisce sulla squadra?
– Ha un impatto negativo sul campo. Ma dobbiamo battere e giocare bene. Ti porta del male. Sta a tutti noi chiarire questa situazione, giocare una grande partita e ottenere il risultato che meritiamo