Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Ancelotti vuole ridurre la rosa del Real Madrid – 02/06/2021

Madrid, 2 giugno 2021 (AFP) – Carlo Ancelotti, mercoledì, ha espresso la sua felicità per il ritorno al Real Madrid e ha annunciato che avrebbe ridotto la rosa, in attesa di potenziali contratti e partite.

“Sono molto felice di essere tornato qui, nel luogo che sento casa mia”, ha detto in conferenza stampa il tecnico azzurro, che ha guidato la squadra del “Merengo” tra il 2013 e il 2015, nella sua presentazione. Decima Champions League (2014) nella storia del club.

Il tuo nuovo contratto è di tre anni.

“Penso che ripeteremo qualcosa di buono in questa nuova esperienza”, ha aggiunto Ancelotti, che arrivava dall’Everton e ha sostituito il francese Zinedine Zidane al Real Madrid.

Ancelotti, che compie 62 anni la prossima settimana, prende la guida del Real Madrid dopo una stagione senza titoli e tante incognite sulla squadra.

Interrogato sul proseguimento di Sergio Ramos, mentre si moltiplicavano le voci sulla sua partenza, Ancelotti ha insistito sul fatto di non aver avuto tempo per parlare del futuro degli attori e che “lo presenteremo nei prossimi giorni”.

Ma non è sfuggito che la partenza di Ramos sarebbe stata uno scenario possibile, dicendo: “Non immaginavo il Real Madrid senza Carlo Ancelotti, ma è successo. Dobbiamo accettare tutto”.

“Parleremo con il giocatore”, ha aggiunto, riferendosi al difensore 35enne che è stato escluso dalla rosa dei convocati della Spagna per la Coppa delle Nazioni.

Senza dare dettagli, il tecnico italiano ha chiarito che ridurrà un po’ la “squadra”, che nella sua forma attuale è “molto grande”.

Ha promesso un nuovo approccio, dicendo che l’obiettivo era “non solo nominare un attaccante forte che segna gol” ma “cercare più gol dai centrocampisti” con una “mentalità d’attacco”.

READ  Botafogo x Remo: visualizzazione di sedi, squadre, appropriazione indebita e giudizio

– “Non credo sia giusto parlare di CR7” – quando gli è stato chiesto di potenziali acquisti, è stato evasivo su Kylian Mbappe – in un momento in cui il Paris Saint-Germain sta cercando di prolungare il suo contratto – e ha escluso la corsa per Cristiano Ronaldo , che lo ha diretto nella sua prima tappa con il Real Madrid.

“Ho molto affetto per lui”, ma “non mi sembra giusto parlare di Cristiano quando ha un contratto con un’altra squadra, la Juventus”, dove “segna tanti gol”, ha spiegato alla stampa conferenza. D’altra parte, Carlito ha commentato di avere buone aspettative per Eden Hazard – “quest’anno potrebbe essere buono per lui per mostrare tutto il suo potenziale” – così come per Gareth Bale, che è tornato dopo un periodo di prestito con il Tottenham.

“Non ha avuto molto tempo per giocare in Premier League, ma ha segnato molti gol”, ha detto l’allenatore gallese, “soprattutto nelle ultime partite, e ora può fare una grande stagione, non ho dubbi”. attaccante.

Ancelotti ha anche espresso la sua felicità di guidare il francese Karim Benzema, “un grande giocatore”.

Adducendo una mancanza di fiducia da parte del consiglio di amministrazione, Zinedine Zidane ha lasciato il club la scorsa settimana dopo una stagione senza titolo in cui la squadra di Madrid è arrivata seconda nella Liga.

Ancelotti ha elogiato il lavoro di Zizou nei suoi due rapporti con il Real Madrid, in cui ha vinto tre campioni, e ha confermato che avrebbe “parlato con lui”.

avl / dr / aam