Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Bastardi senza gloria: quello che non sapevi sul lavoro

Bastardi senza gloria È uno dei film più famosi di Quentin Tarantino. Nominato in otto categorie agli Academy Awards, il film ha ricevuto una statuetta (per il miglior attore non protagonista di Christoph Waltz) ed è uno dei migliori esempi del potenziale del regista. Non solo per il modo in cui ordina gli attori, ma anche per lo scenario, che riesce a far oscillare molto bene i momenti di tensione con un sollievo comico. E questo è stato durante uno dei periodi più tesi dell’umanità.

Tarantino intendeva che questo film fosse un film di guerra e un film di spaghetti western, e ha ritenuto che il film sarebbe stato chiamato C’era una volta nella Francia occupata dai nazisti (Questo è il titolo del primo capitolo del film.) Di seguito presentiamo alcune cose intriganti sul film e sui suoi dietro le quinte.

Cast

Tarantino con il cast principale del film.Fonte: Imdb / riproduzione

Tarantino ha pensato di abbandonare il progetto mentre cercava qualcuno che interpretasse il colonnello Hans Landa, credendo che il ruolo sarebbe stato impossibile. Dopo l’audizione di Christoph Waltz, Tarantino e il produttore Lawrence Bender hanno concordato di aver trovato l’attore perfetto per il ruolo. Nel film, Waltz parla la maggior parte delle lingue del film (inglese, francese, tedesco e italiano), ed è diventato uno dei sei attori che hanno vinto un Oscar come personaggio che parla principalmente una lingua straniera. Gli altri sono Sophia Loren, Robert De Niro, Roberto Benigni, Pensio Del Toro e Marion Cotillard.

D’altra parte, Daniel Brule ha ammesso dopo che il film è stato mostrato che non parlava correntemente il francese, e quando Quentin Tarantino gli ha chiesto di parlare francese per sentire la sua voce, a volte ha mescolato il francese con lo spagnolo, scommettendo (correttamente) che Tarantino non l’avrebbe fatto ”. t avviso. Quando Brule ha ricevuto la versione tradotta del testo, è stato in grado di padroneggiarne la consegna in francese. L’attore ha anche espresso le proprie battute in spagnolo.

READ  Quanti spettatori hanno visto l'episodio?

Ha anche considerato il regista Leonardo DiCaprio per il ruolo del colonnello Hans Landa. Tuttavia, ha poi deciso di interpretare il personaggio di lingua tedesca. DiCaprio ha lavorato al prossimo film di Tarantino, Il libro di Django (2012) e poi ha condiviso lo schermo con Brad Pitt in C’era una volta a Hollywood (2019).

Il regista dubitava anche che Diane Kruger fosse tedesca, dal momento che il suo lavoro principale nei film è in inglese. Tarantino pensava che fosse americana e dubitava della sua capacità di padroneggiare il dialogo e il dialetto tedesco. Solo dopo il test gli ha dimostrato di essere veramente tedesca.

L’attore Til Schweiger, nato e cresciuto in Germania, ha sempre rifiutato di indossare un costume nazista per un ruolo cinematografico. Ha accettato di partecipare ai Bastardi senza gloria solo a condizione che potesse uccidere un nazista in ogni scena che ha usato.

Versioni alternative

È stata la sequenza al cinema a subire i maggiori cambiamenti.È stata la sequenza al cinema a subire i maggiori cambiamenti.Fonte: Imdb / riproduzione

Ci sono almeno tre versioni che hanno ottenuto alcuni cambiamenti significativi, soprattutto con il commento audio. In Russia, ad esempio, ci sono due versioni del film. Uno per mostre pubbliche, con tutti i dialoghi doppiati in russo, ad eccezione dei dialoghi francese e italiano. Il secondo, la cosiddetta “versione del regista”, conteneva solo dialoghi doppiati in inglese, mentre il resto dei dialoghi era sottotitolato.

Nella versione tedesca, la scena del gioco “Chi sono io?” Al pub la prima partita è un po ‘più lunga. Inizia un po ‘prima, con Bridget von Hammersmark (Diane Kruger) a un tavolo con alcuni soldati che già partecipano al gioco d’ipotesi. La scena si conclude con l’arrivo del sergente Hugo Stiglitz (Til Schweiger).

READ  ELF CIV presso Eleven Sports. La nuova stagione inizia il sabato del MUGELLO

Infine, nella versione italiana, la lingua italiana parlata dai protagonisti del film è stata cambiata in un dialetto siciliano, invece dell’italiano standard, con i personaggi che lo descrivono esplicitamente come siciliano. Ci sono stati anche alcuni cambiamenti nel modo in cui i cattivi si presentano e il colonnello Landa parla l’italiano corretto, piuttosto che l’italiano un po ‘stentato della versione inglese e menziona la sua presenza in Sicilia, come Aldo ha fatto prima di lui.

Inoltre chiede di pronunciare il nome solo per Aldo / Ezio, e chiede se il cognome è di Palermo. Un’ultima nota è che nella versione italiana, invece di ringraziare Landa per aver detto “Grazie”, Aldo / Ezio ha risposto semplicemente pronunciando l’esclamazione siciliana “Mizzica!”

reale o fantasia?

Il film è basato su un processo reale.Il film è basato su un processo reale.Fonte: Imdb / riproduzione

Sebbene il film sia di fantasia, è in parte ispirato all ‘”Operazione Greenup”, una vera missione dell’Office of Strategic Services (CIA). Nel febbraio 1945, gli agenti Frederick Mayer (una spia americana nata in Germania), Hans Weinberg (un agente di origine olandese che, come Meyer, era un ebreo) e Franz Weber (un ex ufficiale austriaco della Wehrmacht), rilasciarono un ombrello in Austria . Per diversi mesi, Mayer raccolse informazioni sul “castello alpino” dei tedeschi, fingendosi un ufficiale nazista ed elettricista francese.

Meyer viene scoperto da un commerciante segreto al mercato, catturato e torturato dalla Gestapo, ma si rifiuta di consegnare gli altri due agenti. Tuttavia, il generale Franz Hoover, comandante delle forze naziste nell’Austria occidentale, si rese conto che la guerra era persa e stava cercando un modo per consegnare le sue forze agli Alleati invece che all’Armata Rossa. Mayer aiutò a negoziare la resa delle forze austriache in Germania, avvenuta a Innsbruck il 3 maggio 1945.

READ  Il Parlamento italiano approva il piano di ripresa di Draghi

Quando Francesca (Julie Dreyfus) ha menzionato l’ex attrice Lillian Harvey, Joseph Goebbels (Sylvester Groth) ha fatto i capricci e urla che questo nome non sarebbe mai stato menzionato in sua presenza. Lillian Harvey fu costretta a fuggire dalla Germania nazista nel 1939 dopo aver aiutato il coreografo ebreo Jens Keith a fuggire in Svizzera.

Bridget von Hammersmark, star del cinema tedesco e doppio agente, dipendeva in parte da Marlene Dietrich. Sebbene non abbia mai lavorato come agente all’estero, Dietrich ha lavorato con l’Ufficio dei servizi strategici nella seconda guerra mondiale.

Nel 1944 Dietrich fece registrazioni come parte del Project Musak, una serie di programmi di propaganda musicale progettati per demoralizzare i soldati nemici. Dietrich ha registrato diverse canzoni in tedesco, tra cui “Lily Marlin”, e ha registrato record in lingua tedesca di vittorie e sconfitte in Germania. Per i suoi sforzi, Dietrich è stato insignito della American Freedom Medal.