Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Djokovic batte il destro di Berrettini e conferma la semifinale contro Nadal a Parigi – 09/06/2021

Novak Djokovic e Rafael Nadal Farai ciò che è atteso da tempo Semifinali Roland Garrosarros. Finalisti l’anno scorso, quando lo spagnolo vinse il suo tredicesimo titolo a Parigi, i due semifinalisti erano dal sorteggio di quest’anno, e il confronto è stato confermato mercoledì, quando il serbo, attualmente numero uno al mondo, ha fatto domanda. 6/3, 6/2, 6/7 (5) e 7/5 in alto italiano Matteo Berrettini (n. 9 al mondo, 25 anni).

In precedenza, Rafael Nadal (n. 3) aveva già superato l’argentino Diego Schwartzman (n. 10) in quattro set. Gli altri uomini della semifinale, che si disputerà anche venerdì, saranno il tedesco Alexander Zverev e il greco Stefanos Tsitsipas.

Come è successo

Berrettini ha tenuto un po’ corta la vita di Djokovic nel primo set. Con il suo destro pesante e facendo di lui la difesa numero 1, l’italiano ha avuto occasioni di break in tre partite diverse. Tuttavia, il numero 1 al mondo è stato preservato del tutto. Primo, con un asso. Poi con il vincitore. Infine, costringendo l’avversario a fallire. Brittney non ha ottenuto lo stesso risultato. Nell’unica partita in cui ha rinunciato alle occasioni di break, ha finito per perdere il servizio. Questo, chirurgicamente, ha reso Djokovic 6/3 e ha preso il comando.

A poco a poco, l’equilibrio stava cadendo a pezzi. Djokovic era già in grado di mettere all’angolo Berrettini sul rovescio abbastanza spesso, e l’italiano minacciava sempre meno il servizio numero uno. Poco dopo, senza drammi, ha segnato 6/2 nel turno successivo.

Anche di fronte a un tale difetto, Brittany ha continuato a lottare e si è guadagnata il sostegno del pubblico, che ha celebrato vigorosamente ogni suo punto. L’italiano ha così mantenuto l’equilibrio del terzo set, senza che il ritorno di Djokovic facesse la maggior parte delle volte la differenza. Anche nel nono game, quando Noel ha messo a segno tre buone risposte e ha guadagnato un break, Berrettini si è salvato con un bel servizio e una grande striscia vincente.

READ  Julio Casares afferma che il San Paolo eserciterà l'opzione per acquistare un centrocampista Benitez

Ci è voluto un tiebreak per decidere la fine, e la partita è stata vinta dalla tensione. Il perdente ha vinto il primo short break – grazie a (più) il diritto di vincere, ma con 4/3 e il servizio, ha perso il vantaggio perdendo un short break. Al punto successivo, un ottimo ritorno di Djokovic ribalta le sorti. Con un 5/4 e due di servizio, 1 ha tenuto, ma non è nemmeno riuscito a lanciare un destro in rete e poi mandare un sinistro in rete. Berrettini ha poi preso il punto ferita e ha ucciso il punto con un dritto che Noll non ha potuto restituire: 7/6 (5).

Il quarto set è iniziato anche con la fine del terzo set, ma alle 23:00 locali la partita ha dovuto essere interrotta a causa del coprifuoco in vigore a Parigi. Il pubblico è stato avvisato alle 22:30, ma poiché c’erano ancora molte persone nel Chatrier, il gioco è stato interrotto fino a quando tutti hanno lasciato la piscina. La gara riprende con il servizio di 2/3 di Perrettini, e l’italiano ha subito bisogno di un break point per mantenere la partita alla pari. Da parte sua, Djokovic ha confermato tranquillamente il servizio, la sua unica paura deriva da una scivolata che gli ha fatto sanguinare la mano destra (vedi sopra).

Servendo da dietro sul tabellone, l’italiano ha sempre giocato sotto pressione e ha finito per soccombere in gara 12. Facendo il suo terzo fallo non forzato nella partita, ha affrontato un match point. Berrettini si è salvato con un servizio superbo, ma ha sbagliato un chip nella sequenza, dando al n.1 una seconda possibilità. Ancora una volta, l’italiano è sopravvissuto, ma questa volta ha vinto un lungo periodo che ha fatto arrabbiare Djokovic e ha preso a calci un tabellone pubblicitario. Mathieu ha poi mancato la sinistra, ottenendo un terzo match point. Questa volta, Noel è stato spietato.

READ  Petrovic dice di essere colpito dalle richieste di licenziamento di Diddy e Joey Santos | le Olimpiadi

.

Voglio sapere di più? Scopri il programma di crowdfunding Saque e Voleio e sii solidale. Con un minimo di R$ 15 al mese, i sostenitori possono accedere a contenuti esclusivi (newsletter, podcast, Saque e Voleio TV), la vita è limitata ai sostenitori, così come l’appartenenza a un gruppo di chat su Telegram, la partecipazione a Circuito dos Palpitões e promozioni che non può mancare.

Segui il servizio e la pallavolo Twitter, No Sito di social network FacebookInstagram.