Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Dopo un colpo di avvertimento, la Russia minaccia di bombardare le navi britanniche al largo della costa del Mar Nero e di convocare l’ambasciatore

LONDRA E MOSCA – La Russia ha convocato l’ambasciatore britannico a Mosca per un incontro e ha avvertito il Regno Unito che se le navi da guerra britanniche fossero Torna a navigare sulla costa della Crimea sul Mar Nero, Nelle acque su cui il Cremlino rivendica la sovranità, saranno bombardati.

“Possiamo ricorrere al buon senso, chiedere il rispetto del diritto internazionale e, se questo non funziona, possiamo bombardare”, ha detto alle agenzie di stampa russe il viceministro degli Esteri Sergei Ryabkov.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che il cacciatorpediniere britannico HMS Defender è entrato nelle acque della Crimea per una distanza di tre chilometri, navigando in La regione annessa alla Russia nel 2014 dopo un referendum Con la popolazione locale non riconosciuta dalle potenze occidentali. Il governo russo ha affermato di aver sparato colpi di avvertimento contro la nave.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha affermato che l’annessione della Crimea è “illegale” e le acque sono ucraine, quindi la traversata marittima è “assolutamente corretta”.

– Non riconosciamo l’annessione della Crimea, è illegale. Questa è acqua ucraina, ed era assolutamente corretto usarla per andare dal punto A al punto B.

Mercoledì, l’esercito britannico ha affermato che la nave stava “passando innocentemente attraverso le acque territoriali ucraine in conformità con il diritto internazionale” e ha negato che la Russia avesse sparato colpi di avvertimento, affermando che le forze russe stavano effettuando “manovre di tiro” in tempo di guerra. Transito.

Le immagini mostrano che le navi russe hanno avvertito il cacciatorpediniere britannico HMS Defender mentre stava navigando nel Mar Nero

A Mosca, giovedì, la Russia ha invitato l’ambasciatrice Deborah Brunert a “protestare con forza” contro l’azione che considera “pericolosa” da parte del regno nel Mar Nero.

“In caso di ripetizione di tali provocazioni, l’intera responsabilità per le loro possibili conseguenze ricade interamente sulla parte britannica”, ha affermato il ministero degli Esteri russo in una nota. Anche la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha accusato Londra di “palese bugie”.

Il Mar Nero, che la Russia usa come punto strategico della sua potenza nel Mediterraneo, è stato per secoli un punto di conflitto tra la Russia e potenze rivali come Turchia, Francia, Regno Unito e Stati Uniti.

I paesi occidentali considerano l’annessione della Crimea, condotta militarmente e seguita da un referendum organizzato dal Cremlino, una violazione del diritto internazionale. Il segretario alla Difesa britannico Ben Wallace ha accusato i piloti russi di effettuare manovre aeree pericolose a 500 piedi (152 metri) sopra la corazzata.

“La Royal Navy rispetterà sempre la legge e non accetterà interferenze illecite con passaggi innocenti”, ha detto Wallace.

Secondo il diritto internazionale del mare, il passaggio innocente consente a una nave di attraversare le acque territoriali di un altro Stato, purché non pregiudichi la sua sicurezza.

Il ministro degli Esteri Dominic Raab ha descritto la versione russa degli eventi come “prevedibilmente imprecisa”.

Orologio militare: La Russia informa che si ritirerà dal Trattato Cieli Aperti il ​​18 dicembre

I giornalisti della BBC e del Daily Mail a bordo della nave all’epoca descrissero una scena tesa in cui l’equipaggio indossava indumenti protettivi e le navi russe raggiungevano una distanza compresa tra 100 e 200 metri. Nel filmato della BBC, si può vedere un avvertimento della guardia costiera russa che sparerà se la nave britannica non cambia rotta.

“Se non cambi rotta, sparo”, disse una voce russa con un forte accento inglese alla nave britannica.

La BBC ha detto che sono stati sparati dei colpi e che circa 20 aerei russi stavano “sorvolando” la nave britannica.

Il cacciatorpediniere britannico ha visitato questa settimana il porto ucraino di Odessa, dove è stato firmato un accordo con il Regno Unito per aiutare a modernizzare la marina ucraina.

Le relazioni tra Londra e Mosca sono state congelate dall’avvelenamento del 2018 dell’agente nervino sovietico noto come . Novichok, L’ex doppiogiochista Sergei Skripal, l’agente che ha tradito centinaia di agenti russi all’agenzia di spionaggio straniera britannica MI6.

READ  Il CEO di BionTech avverte della rinascita di Covid a causa della variante delta - Época Negócios