Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Gabriel Medina è l’eroe di Naraben. Tate Weston Webb occupa il secondo posto | Il mondo del surf

Comunque, il titolo. Dopo aver colpito la traversa nelle prime due tappe del circuito mondiale, caduto nella decisione, Gabriel Medina ha conquistato vittorie e vinto la Narabin Stage Cup in Australia. Il brasiliano ha battuto in finale l’americano Conner Coffin e si è aggiudicato la vittoria consecutivaChe ha invaso martedì mattina (ora di Brasilia). E il Brasile, in senso stretto, non aveva una debolezza. Tra le donne, Tatiana Weston-Webb ha perso in finale contro l’americana Caroline Marks e ha assunto la carica di vice.

Con questa vittoria, Medina ha cementato il salto alla leadership in classifica. Il due volte campione del mondo si era già assicurato il primo posto quando si è qualificato ai quarti di finale. Lunedì, passa Morgan Cibilic e Frederico Morais fino a quando non viene raggiunta la risoluzione. Tuttavia, lo spettacolo più grande è stato proprio nella finale. Con due arie, ignorò ogni possibilità di cadere davanti alla bara.

Mi sento molto bene, grazie a Dio che le onde sono apparse in finale – ha detto Medina, che ha regalato la vittoria a Yasmine Brunet.

Gabriel Medina vince il Premio Nraben – Immagine: Getty Image

Alla fine, Tate è partito bene, ma non è stato in grado di rispondere dopo che Caroline Marx è stata catturata. Ma il secondo posto è il miglior risultato ottenuto dal brasiliano in questa stagione. In precedenza, si era classificato terzo in cantiere e nono a Newcastle prima del titolo a Narrabeen. Ora, il brasiliano cercherà di mantenersi in forma a Margaret River, a partire dal 2 maggio, nella terza delle quattro tappe del fuoricampo australiano.

Le antenne di Gabriel Medina schierate al titolo – Foto: Matt Dunbar / World Surf League tramite Getty Images

Per tutto il giorno, la città non aveva fretta. Nella decisione, Coffin ha provato a spremere il brasiliano all’inizio della manche con la prima nota della manche intermedia, 5.33. Ma al brasiliano un po ‘importava. Alla sua prima buona onda, ha brillato con un’antenna e ha eliminato 9.27 giudici. Ma il due volte campione del mondo voleva di più. Poco dopo, è andato oltre con un altro pallone aereo e ha totalizzato 9,50, il punteggio più alto del torneo. Gli americani non avevano modo di rispondere. La città ha aggiunto un altro 8.67. Non ne avevo nemmeno bisogno: la festa brasiliana era già garantita. Alla fine, ha vinto 18.77 a 14.10.

Nella decisione contro Caroline Marx, Tate iniziò ad essere aggressivo. Immediatamente, due onde si sono aggiunte al comando, con 6.67 e 4.67. 20 minuti dopo la fine della manche, l’americano ha cercato di rispondere. Ha gestito una buona serie di quattro manovre e ha concesso 7,27 arbitri, mettendo sotto pressione il brasiliano in testa. Nella sequenza, Caroline ha aggiunto un altro 4,93 e ha ribaltato il battibecco, con 11,34 in totale. Tati cercò l’onda della guarigione, ma sembrava sentire il peso dell’ansia. Il brasiliano ci ha comunque provato, ma non è riuscito a ribaltare il punteggio: 12,57 x 11,37 per l’americano.

La giornata è iniziata con le donne in acqua. Tatiana Weston Webb è andata in mare nella seconda manche della mattinata. È iniziato anche dopo l’australiana Sally Fitzgibbons. Tuttavia, il brasiliano non ha impiegato molto a condurre con due buone onde di fila. L’avversario ha provato alcune manovre nella fase finale, ma non è riuscito a ottenere abbastanza per battere TATI: 11,90 contro 10,40. Al suo fianco ci sono Carissa Moore, Caroline Marks e Courtney Konlog.

Tatiana Weston-Webb si è qualificata per le semifinali – Foto: Getty Images

Gabriel Medina è andato in acqua nella seconda manche dei quarti di finale e ha trovato rapidamente le sue prime onde. Ha ottenuto 5.83 ed è balzato in avanti. Cibilic, da parte sua, aspetta. E ne è valsa la pena. In una delle migliori onde di tappa, l’australiano ha ottenuto un bel tubo, ha aggiunto qualche altra manovra e ha tirato fuori 8,67 arbitri.

Il tempo passava e le onde non arrivavano. Ma al liceo Medina è riuscita a tirare fuori tre buone manovre, sufficienti a riconquistare la leadership. Cibilic ha risposto allo stesso modo, riuscendo a prendere il comando con una nota di 4.00. Solo una città era ancora in corsa. Con aria buona, ha ottenuto il ruolo a meno di tre minuti dalla fine, con 6.27. Il brasiliano, però, non è stato soddisfatto. Nella sua ultima ondata, ha ritirato 9,30 dei giudici ed è stato valutato: 15,97 contro 12,67. Inoltre, ha ripetuto il risultato dei quarti di finale a Newcastle, quando ha battuto anche Cibilic.

Nell’ultimo turno dei quarti di finale, Yago Dora non è riuscito a sconfiggere l’americano Griffin Colapinto. Il brasiliano ha anche preso il comando, ma ha visto il suo avversario prendere un 8.5 e saltare in testa alla classifica. Dora ha sperimentato il ritiro reattivo di 7.0 arbitri. Ma le onde sono svanite, il brasiliano non è riuscito a inseguire la differenza ed è caduto nei quarti di finale.

Medina si è qualificata e arriva in finale

Nella prima semifinale femminile, ha recitato Tatiana Weston Webb. La brasiliana non si è accorta dell’hawaiana Carissa Moore, attuale campionessa del mondo e leader della classifica, ad avanzare alla finale della disputa. Tati ha gestito due belle onde, con un bel tubo e una serie di manovre, e ha mandato l’avversario verso la decisione: 13.90 a 10.80.

Gabriel Medina riceve l’affetto di Jasmine Brunet – Foto: Getty Images

Poco dopo, Frederico Moraes tra gli uomini ha cercato di fare pressione su Medina all’inizio della manche. Con le manovre verticali, ha aggiunto 9.67 nelle sue prime due ondate. Il brasiliano ha aggiunto note simili, con una leggera differenza – 9,64 in totale. Durante la maggior parte del conflitto, Medina ha cercato un’onda che lo avrebbe portato alla ribalta. Ci ha provato così tanto che ci è riuscito: ha ottenuto 5,70 risultati e ha ottenuto un punteggio di 10,87 a dieci minuti dalla fine.

Nella fase finale, Medina ha aumentato il vantaggio e ha provato alcune delle manovre più complesse. Frederico Moraes ha avuto la priorità per la maggior parte del tempo, ma non ha trovato un’onda che lo avrebbe portato in cima. Alla fine, 12,50 contro 11,70 è vacante nella decisione.

1. Gabriel Medina (Brasile) 18.77.2007 x Conner Coffin (EUA) 14,10

1. Caroline Marks (Stati Uniti) 12.57 Tatiana Weston Webb (Brasile) 11.37

1. Carissa Moore (HAV) 10,80 x Tatiana Weston Webb (Brasile) 13.90
2. Caroline Marks (Stati Uniti) 13.60 x Courtney Konlog (EUA) 13,57

1. Frederico Moraes (POR) 11,70 x Gabriel Medina (Brasile) 12.50.000
2. Conner Coffin (EUA) 13,83 x Griffin Collapinto (USA) 11.03

Quarti di finale – uomini

1. Frederico Moraes (Burr) 13.84 Ethan Ewing (Australia) 11.33.0000
2. Gabriel Medina (Brasile) 15.97.00 x Morgan Cibilitch (Australia) 12.67.2020
3. Conner Coffin (EUA) 11.06 x Kanoa Igarashi (Giappone) 0,80
4. Iago Dora (Brasile) 12.00 x Griffin Collapinto (Stati Uniti) 12.50

Quarti di finale – Donne

1. Carissa Moore (HAV) 12,94 x Kelly Andrew (Australia) 10,16
2. Sally Fitzgibbons (Australia) 10,40 x Tatiana Weston Webb (Brasile) 11.90
3. Caroline Marks (Stati Uniti) 12.50 Johan Devay (Francia) 10.46
4. Stephanie Gilmore (Australia) 9.17 x Courtney Konlog (USA) 12.16

READ  Il tecnico dice che va tutto bene tra il club e Douglas Costa e rivela che la questione Juventus è l'unica in sospeso