Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

HarmonyOS può occupare meno spazio e utilizzare meno RAM del telefono cellulare

Nuove immagini ottenute dagli utenti di telefoni Huawei che hanno già potuto aggiornare i propri dispositivi ad HarmonyOS – un sistema operativo sviluppato dal produttore cinese per sostituire Android nei loro modelli – indicano che il software potrebbe essere più leggero e richiedere meno RAM per l’elaborazione.

HarmonyOS è in fase di test da alcuni mesi e alcuni video mostrano le sue somiglianze con EMUI 11, un’interfaccia che è ancora costruita su Android. Ora, un utente di Weibo ha pubblicato alcune immagini che mostrano quanta memoria e spazio di archiviazione consuma il dispositivo durante l’aggiornamento al sistema operativo di Huawei.

Secondo quanto pubblicato sul sito Weibo, dopo aver aggiornato il dispositivo da EMUI 11 ad HarmonyOS 2.0, il telefono rimane con poco più di 0,5 GB di RAM aggiuntiva rispetto a prima. Per quanto riguarda la memoria interna, sono stati guadagnati almeno 6 GB di spazio aggiuntivo dopo l’aggiornamento del sistema operativo.

Ciò indica che il software di Huawei potrebbe essere leggermente più leggero del software Android di Google. Inoltre, poiché richiede meno RAM, è anche possibile aspettarsi prestazioni migliori nei telefoni cellulari con RAM più piccola e memoria interna.

Tuttavia, è importante notare che il sistema operativo è ancora in fase di test e, quindi, questi numeri potrebbero cambiare dopo l’arrivo della prima versione stabile di HarmonyOS. In ogni caso, possiamo effettivamente aspettarci un sistema più leggero di quello che conosciamo con Android.

Va notato che oltre a Huawei, anche altri produttori cinesi possono certificare HarmonyOS sui propri telefoni, come Oppo, Vivo e Meizu.