Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

I club alzano il segnale di avvertimento e temono il contatto con il Flamengo nelle decisioni della “Liga”

I superiori evitano di parlare dell’argomento, ma mostrano interesse per alcune materie; La Federazione brasiliana vuole “dare una corda per impiccarsi”

Nella storia del calcio brasiliano, i club hanno sempre incontrato difficoltà quando si trattava di federazione. Occasionalmente, sono state provate alcune unità che hanno finito per perdersi nel tempo a causa della “rivalità”. La decisione di formare una lega questa settimana per gestire il campionato brasiliano e rimuovere i poteri della Confederazione brasiliana Ha scatenato la scena sportiva, ma dopo pochi giorni la gente ha iniziato a pensare a questa armonia.

Calcio in diretta o quando vuoi? CLICCA QUI E PROVA DAZN GRATIS PER UN MESE!

Nonostante evitino commenti, alcuni dirigenti sono già preoccupati per l’argomento e uno degli obiettivi principali è il Flamengo. secondo ObbiettivoAlcuni capi ritengono che quando si tratta di discutere di alcune questioni importanti come la divisione del denaro, potrebbero avere problemi con i Black Reds.

Vivendo un momento di instabilità, dovuto al licenziamento del presidente Rogerio Capoclo, la Confederazione calcistica brasiliana non sta lavorando contro l’istituzione del campionato, almeno per il momento. Tuttavia, credono che l’idea non andrà molto lontano. I cilindri delle entità sono nella posizione “Dai la corda per impiccarsi”.

Il primo passo oggi è organizzare le divisioni e l’amministratore delegato che non ha nulla a che fare con nessuno dei club. La condizione è che le decisioni vengano prese insieme e che tutti i club abbiano uguale potere. Anche a questo punto, la Confederazione calcistica brasiliana ritiene che l’idea non andrà molto lontano.