Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

I funzionari dicono che il missile cinese non monitorato non rappresenta un grande pericolo

Aggiornato (05/07/2021) da FM

In linea con le previsioni più ottimistiche riguardo a una possibile caduta di uno degli stadi missilistici Long March-5B a terra, le autorità cinesi hanno affermato venerdì (07) che qualsiasi La posta in gioco per il pianeta Terra è improbabile.

Secondo il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin, la fase incontrollata del missile – intrappolato nel campo gravitazionale terrestre – dovrebbe essere Distrutto ancor prima che entri nell’atmosfera Dal pianeta, quando le sue particelle entrano in collisione con i detriti e ne riducono le dimensioni.

La Cina è molto preoccupata per il ritorno a casa del missile. Per quanto ne so, questo tipo di astronave ha un design tecnico speciale. La maggior parte dei componenti verrà bruciata e distrutta durante il processo di rientro e la possibilità di causare danni alle attività di volo e di terra è estremamente bassa.

Wang Weinpin
Portavoce ufficiale del ministero degli Esteri cinese

I commenti di Weinen sono arrivati ​​dopo che il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha riferito che il Pentagono stava cercando la posizione esatta del palco del missile in modo che potesse essere monitorato, ma non aveva intenzione di distruggerlo.

Si stima che i detriti missilistici torneranno sulla Terra questo fine settimana, con possibilità di ritorno a partire dalle 22:00 di venerdì, e anche se è ancora in condizioni potenzialmente pericolose, le possibilità che l’oggetto cada nell’oceano sono maggiori rispetto a qualsiasi altro scenario.

Il Partito Comunista Cinese ha ripetutamente dimostrato un palese disprezzo per la sicurezza spaziale, questa volta non riuscendo a prevedere dove atterrerà il missile Long March-5B.

Jim Cooper
Camera dei rappresentanti democratica degli Stati Uniti

Accumulo Rifiuto spaziale È, infatti, una questione che deve essere sollevata. Secondo le stime dell’Agenzia spaziale europea (ESA), ci sono più di 9,3mila tonnellate di rottami in orbita attorno al pianeta, costituiti da oltre 28mila oggetti antichi che hanno già causato 560 esplosioni, collisioni e altri eventi che coinvolgono esseri umani potenzialmente pericolosi.




Tecnica
28 aprile


Per il download: guarda le incredibili 31 foto


Tecnica
22 gruppi

Testo originale (05/05/2021)

distanza Missile lungo 5B di marzo Dopo il successo, la mancanza di controllo sulla separazione delle fasi del più grande veicolo spaziale cinese mai costruito potrebbe portare i suoi detriti a entrare nell’atmosfera terrestre questo fine settimana (8).

Il missile ha messo in orbita un’unità centrale del peso di 22,5 tonnellate, che servirà da base per la stazione spaziale cinese in orbita. Tuttavia, il primo stadio non riesce a partire verso una zona sicura predeterminata ed è attratto dalla gravità del pianeta a un’altitudine di circa 162 km a un’altitudine di 306 km.

Secondo il portavoce del Pentagono Mike Howard, le autorità stanno monitorando l’attuale posizione del veicolo spaziale nell’orbita terrestre, ma il punto esatto di ritorno può essere determinato solo entro poche ore dal suo arrivo nell’atmosfera, che deve avvenire l’8 maggio. .

BRAMON, una fondazione di astronomia con sede in Brasile, ha annunciato sul suo sito web ufficiale di Facebook che il rientro è stato effettuato 1,85% di probabilità che si verifichi in Brasile. Il calcolo è stato effettuato dall’ultima previsione emessa mercoledì (05) e la voce può essere reinserita approssimativamente alle 02:17 di domenica (09) con un margine di più o meno di 21 ore.


SpaceX Lan


Tecnica
14 marzo


si sedette


Tecnica
06 novembre

Si potrebbe prendere in considerazione un rischio inferiore perché i nuovi razzi della serie utilizzano idrogeno liquido e ossigeno liquido come carburante, impedendo alle radiazioni di contaminare l’area di impatto sul palco.

Fortunatamente, detriti missilistici Grande possibilità di cadere negli oceaniEsposizione a rischi minimi o nulli Inoltre, le collisioni con particelle atmosferiche possono ridurre i frammenti del missile in polvere.

“Non credo che dovremmo prendere precauzioni”, ha detto Jonathan McDowell, astrofisico presso il Center for Astrophysics dell’Università di Harvard. “Il rischio di collisione che ci colpisce è molto basso, quindi non perderò un secondo di sonno a causa della minaccia personale”, ha aggiunto.

L’Accademia cinese della tecnologia dei veicoli di lancio (CALT), che ha progettato il missile, non ha commentato o dettagliato modifiche al profilo del missile che consentirebbero di controllare lo stadio principale in modo che collassi o cada in un’area a basso rischio.

Pertanto, la Cina dovrebbe continuare l’esplorazione spaziale che è già in corso. un Fujit Long marzo-5Attualmente sta raccogliendo informazioni sul suolo ferroso di Marte che consente un’ampia visione dei pianeti vicini.