Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Il Sudafrica dovrà smaltire 2 milioni di vaccini Johnson statunitensi | Siero

Governo Sud AfricaDomenica (13) ha annunciato che dovrà smaltire due milioni di vaccini Janssen, prodotti dall’americana Johnson & Johnson, a causa della contaminazione avvenuta durante la sua produzione in stato unito.

L’Autorità sudafricana per la regolamentazione dei medicinali SAPHRA ha dichiarato in una dichiarazione di aver “preso la decisione di non distribuire vaccini prodotti da lotti di ingredienti inappropriati”, secondo AFP.

Le autorità statunitensi hanno annunciato venerdì (11) che circa 60 milioni di dosi di Johnson prodotte in uno stabilimento di Baltimora, negli Stati Uniti, devono essere smaltite a causa di un errore verificatosi durante la produzione dell’agente immunizzante.

A differenza di altri vaccini usati contro il Covid-19, i vaccini di Johnson vengono somministrati in una singola dose. Pertanto, 60 milioni di vaccini dell’azienda farmaceutica equivalgono a 60 milioni di persone che potrebbero essere completamente immunizzate in una volta.

Il Sudafrica è entrato nella terza ondata dell’epidemia ed è stato in ritardo nella campagna di vaccinazione: poco più dell’1% della sua popolazione di 59 milioni è stato immunizzato. Finora più di 58mila persone sono morte di Covid.

Che vaccino è questo? Johnson & Johnson

Dosi contaminate negli Stati Uniti

Nonostante ciò, la Food and Drug Administration, l’agenzia statunitense di regolamentazione dei farmaci, ha consentito la distribuzione di circa 10 milioni di dosi nel Paese o la spedizione ad altri, ma con l’avvertimento che i regolatori non possono garantire che Emergent BioSolutions, la società che gestisce pianta, è seguito bene. pratiche di fabbricazione.

L’impianto ha smesso di produrre vaccini due mesi fa e altri gruppi devono ancora essere analizzati. La FDA non ha ancora deciso se Emergent potrà riaprire l’impianto.