Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

La scienza non avanza in linea retta Flag Hour

Il Brasile sta preparando un indice dei prezzi al consumo per Covid-19 e sta esaminando la terribile incapacità del governo brasiliano di contenere l’epidemia, aumentando le morti e i danni sociali. La conoscenza è presente in tutti i pronunciamenti dei senatori, contro o favorevoli ai potenziali autori. Tutti circondano la scienza senza comprendere le procedure che gli scienziati usano per arrivare alla verità.

Commenti: Gli editorialisti GLOBO valutano la certificazione di Pazuello dell’indice dei prezzi al consumo di Covid

Il percorso può iniziare quando qualcuno nota che un’altra persona è migliorata assumendo qualsiasi sostanza. Tè alla camomilla, omeopatia, foglie di menta, clorochina. C’è sempre un articolo “scientifico” sul trattamento proposto. Ma è stato implementato con metodi rigorosi? È stato analizzato da revisori indipendenti? Supponiamo che qualcuno descriva esperimenti con animali che assumevano la sostanza e un altro che prendeva un placebo, e analizzasse i risultati senza sapere quale ne prese uno e chi ne prese un altro, il famoso esperimento alla cieca. Un articolo come questo potrebbe essere un passo avanti, ma non è ancora abbastanza. Devi ripeterlo per confermare o meno i risultati. È imperativo che altri ricercatori conducano revisioni sistematiche delle pubblicazioni, inclusa la revisione e un’ampia ri-analisi dei dati (meta-analisi). Bene, ha funzionato negli animali. Ma questo non significa che possa essere effettivamente utilizzato negli esseri umani.

Vicepresidente di CPI: Randolfe chiede la “brutalità” dei Pazuello Secrets per indagare sui reati

Se è una potenziale alternativa per il trattamento di una malattia grave e ricorrente, è utile avviare uno studio clinico di fase 1: alcuni volontari vengono reclutati per testare gli effetti del prodotto sugli esseri umani. Risultati entusiasmanti? Si passa alla seconda fase, con più pazienti, dove si valuta meglio la sicurezza e si valuta la prima evidenza di efficacia. La terza fase è il passo successivo, che coinvolge migliaia di pazienti in un regime controllato in doppio cieco, il che significa che il paziente non sa se ha assunto un placebo o un farmaco ei ricercatori all’inizio non sanno chi ha preso cosa. Questo è ciò che vediamo nei vaccini, ma non con l’idrossiclorochina contro il Covid-19. Al contrario, le opere pubblicate più serie lo condannano.

READ  Con l'avanzamento del digitale, i negozi fisici stanno perdendo spazio e devono concentrarsi sull'esperienza del consumatore post-pandemia: il business

Indice centrale dei prezzi al consumo: TCU nega Pazuello e dice che non raccomanda di rifiutare il vaccino Pfizer

Ci sono molti meandri lungo questo percorso. Risultati contrastanti che si verificano tra gruppi di ricercatori, i lavori sono talvolta pubblicati in fretta, senza un’adeguata analisi da parte di ricercatori indipendenti. Interferiscono anche gli interessi politici ed economici: la carota del profitto e la paura della perdita dirige il coinvolgimento delle grandi aziende farmaceutiche e rende imperativo che lo Stato sia vigile nel consentire il loro uso e promuovere la propria ricerca. Non c’è altro motivo, le principali aziende farmaceutiche si preoccupano dei vaccini contro il Covid-19, ma non si preoccupano molto degli altri vaccini contro le malattie tropicali che non colpiscono i paesi dell’emisfero settentrionale.

Riassumendo: la scienza ha un metodo molto potente che le consente di avvicinarsi a una realtà infinita. Non crea dogmi, non è perfetto e non è infallibile. È il miglior strumento che la cultura umana abbia inventato per affrontare la realtà.