Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

La vaccinazione è un “disastro” in Lombardia, la regione più ricca d’Italia, secondo gli eletti.

[Article publié le 22.02.2021 à 13:16 et mis à jour à 15:29 avec annulation du conseil d’administration d’Aria]

La campagna sui vaccini sta cambiando “Disastro” I politici locali hanno ammesso lunedì che l’epidemia di Corona virus era dovuta a un sistema di prenotazione difettoso nella regione italiana della Lombardia (nord).

La Lombardia è stata l’epicentro dell’eruzione 13 mesi fa e rimane la regione con il maggior numero di casi fino ad oggi.

Questo “Un disastro dall’inizio”, Ha detto al quotidiano il sindaco di Crema Stefania Bonaldi Repubblica.

Sistema di prenotazione non valido

A Cremona, capoluogo di provincia vicino alla Grecia, il centro vaccinazioni è stato quasi vuoto nel fine settimana perché Le persone che devono essere vaccinate non ricevono il messaggio di benvenuto.

Le autorità locali dovevano fare Avvicinati al registro dello stato civile e invita le persone una per una, E uno Il sindaco ha preso in prestito un mini bus per prelevare gli anziani dalle loro case.

“Ieri ne ho presi 20 (per la vaccinazione), oggi ne ho presi 30, e circa 15 insegnanti”, ha detto in un’altra intervista a “La Repubblica” il sindaco di San Jose Pasano Giuseppe Papa, Giuseppe Papa.

L’assessore regionale alla Sanità della Lombardia Leticia Moratti ha promesso di subentrare domenica “Risultati rapidi e duri” Per trovare una soluzione a questa situazione “Inaccettabile”.

Il Presidente Lombardia ha chiesto le dimissioni dal Consiglio di Area

Lunedì il presidente della Lombardia Attilio Fontana si è recato a casa e ha chiesto al consiglio di amministrazione della zona di dimettersi da pieno proprietario della zona e di prenotare i vaccini.

“In caso contrario, deciderò sulla cancellazione (appuntamenti) affidando il direttore generale alla direzione dell’azienda”, ha detto ai giornalisti.

[Photo ci-dessous : Attilio Fontana assiste le 21 février 2021 à Codogno (région de de Milan) à l’inauguration du mémorial dédié aux victimes du COVID au début de la pandémie. Crédit SIPA USA via Reuters].

L’Italia, come altre parti dell’UE, sta vivendo una carenza di vaccini, ma si ritiene che i singhiozzi in Lombardia, una delle regioni più ricche, siano particolarmente efficaci, soprattutto esplicitamente.

READ  MAC mostra l'arte italiana nelle epidemie - Tyrio do Grande ABC

Meno di 2,5 milioni di persone sono state completamente vaccinate

Il paese, che ha visto quasi 105.000 morti dal governo 19, ha fornito 7,8 milioni di dosi su una popolazione di 60 milioni e ha vaccinato meno di 2,5 milioni di persone.

Nonostante una raccomandazione nazionale di concentrarsi sulle persone di età superiore agli 80 anni, in un sistema sanitario pubblico che lascia molto spazio di manovra alle regioni, le priorità sono meno coordinate.

GIMBE, think tank sanitario indipendente, stima che la percentuale di persone che ricevono due dosi di vaccino varia dal 36,5% di Aldo Adiz al 2,6% della Sardegna.

Il premier Mario Draghi ha promesso di usare “tutti i mezzi” per combattere l’epidemia e che ci sarà un massiccio aumento dei vaccini.

Leggi anche: L’Italia vieta l’esportazione in Australia dei vaccini AstraZeneca prodotti nell’Unione Europea

Il governo mira ad aumentare il numero di vaccini a 500.000 al giorno entro metà aprile e a vaccinare completamente l’80% della popolazione entro metà settembre.

Leggi anche: Le cinque sfide di Mario Draghi per riportare l’Italia in carreggiata