Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

La variabile Delta da Covid-19 progredisce e solleva preoccupazioni per l’economia globale

Il rischio di rallentare la ripresa economica è ancora maggiore se si tiene conto che i tassi di vaccinazione in molti Paesi sono ancora molto bassi.

Il Gruppo dei Venti ha avvertito questo sabato (10) della diffusione di nuovi ceppi del virus Corona, mentre la variante delta altamente contagiosa continua a causare nuove ondate e sollevare preoccupazioni per la finale di Coppa dei Campioni.

I ministri delle finanze del Gruppo dei Venti, riuniti a Venezia, hanno sottolineato che il rischio di rallentare la ripresa economica è maggiore se si tiene conto che i tassi di vaccinazione in molti Paesi sono ancora molto bassi.

Ma l’Unione Europea ha voluto lasciare un messaggio rassicurante. La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha celebrato, fino a “questo fine settimana”, la fornitura di vaccini sufficienti agli Stati membri per vaccinare almeno il 70 della popolazione adulta.

Attraverso il meccanismo di approvvigionamento di vaccini comunitari, gestito dalla Commissione europea, l’Unione europea ha distribuito 500 milioni di dosi di vaccini COVID-19, sufficienti per immunizzare il 70% dei 336 milioni di persone che compongono la popolazione adulta nel blocco comunitario.

Il capo dell’esecutivo della comunità, ha affermato che la responsabilità dei 27 governi membri è ora quella di somministrare questi vaccini ai propri residenti e ha avvertito che “il Covid-19 non è ancora sconfitto”.

Inoltre, il G-20 ha avvertito nel suo comunicato conclusivo che “rischi” continuano a pesare sull’economia globale, non solo per la “diffusione di nuove varianti” del virus, ma anche per “diversi tassi di vaccinazione”.

Catalogna senza discoteche

Di fronte a un “tremendo” aumento dei casi di COVID-19, soprattutto tra i giovani, la regione della Catalogna, nel nord-est della Spagna, ha imposto ancora una volta le restrizioni.

READ  Video: giovane muore mentre fa bungee jumping in Colombia

Di conseguenza, i locali notturni e altri locali notturni saranno chiusi e saranno richiesti test antigenici o PCR o prove di vaccinazione per partecipare a eventi all’aperto per più di 500 persone.

Anche i Paesi Bassi hanno ripristinato le restrizioni sabato dopo un aumento dei casi: 7000 nuovi casi venerdì.

Il primo ministro olandese Mark Rutte ha ordinato la chiusura di locali e ristoranti a mezzanotte.

In senso contrario, i francesi sono tornati nelle sale da ballo venerdì a tempo indeterminato, per la prima volta da marzo 2020, anche se prima di entrare hanno dovuto esibire un passaporto sanitario.

“È meraviglioso. Le donne sono bellissime, balliamo, siamo libere, finalmente libere”, ha detto Gerard al nightclub Mistral, un locale popolare ad Aix-en-Provence (sudest).

passaporto sanitario

Tuttavia, il ceppo Delta sta causando epidemie in Asia e in Africa e sta aumentando il numero di casi in Europa e negli Stati Uniti.

La Russia ha registrato per la quinta volta dall’inizio del mese il suo livello più alto di sempre in decessi giornalieri, raggiungendo quota 752 sabato nelle ultime 24 ore.

La Corea del Sud, esempio di gestione sanitaria, ha superato per il terzo giorno consecutivo il record di contagi giornalieri (1.378 casi) e si prepara a severe restrizioni per la sua capitale, Seoul.

L’Argentina ha esteso le restrizioni sanitarie da venerdì al 6 agosto. Mantiene i confini chiusi, ma aumenta il numero di argentini e residenti ammessi nel paese.

Anche la Thailandia ha riportato le restrizioni, con il coprifuoco a Bangkok. Da lunedì saranno vietati i viaggi non essenziali.

Dal 14 luglio chiunque voglia recarsi a Malta deve essere vaccinato. “Saremo il primo Paese in Europa a fare questo passo”, ha detto il governo.

READ  Il G7 delinea un piano infrastrutturale per competere con la Cina | Scienziato

L’elenco dei vaccini disponibili venerdì è stato ampliato con il permesso a Cuba utilizzando il cubano Abdallah, il primo in America Latina contro il Covid-19 e che è un raggio di speranza per questo paese e la regione nella lotta contro l’epidemia. .

Preoccupato per il calcio

In questo contesto, la prospettiva di 65.000 tifosi che si raduneranno domenica sera allo stadio Wembley di Londra per la finale di Coppa UEFA tra Inghilterra e Italia è preoccupante.

In più, festeggiamenti per la “terza volta”, fuori dallo stadio, in un Paese dove sono state revocate quasi tutte le restrizioni, ma non è stata risparmiata la variante delta (quasi 30.000 nuovi casi al giorno nel Regno Unito nell’ultima settimana).

La polizia di Londra ha consigliato ai tifosi di non radunarsi “in gran numero” per la finale.

Le ultime restrizioni al coronavirus in Inghilterra saranno revocate il 19 luglio e dal 16 agosto gli adulti hanno ritenuto che i contatti di casi confermati, ma che sono stati completamente immuni da almeno due settimane, non avrebbero avuto bisogno di autoisolarsi per dieci giorni.

L’epidemia ha ucciso almeno 4013.756 persone in tutto il mondo da quando la malattia è stata scoperta nel dicembre 2019 in Cina, secondo un bilancio elaborato da AFP da fonti ufficiali.