Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

L’Italia riprende il suo bonus culturale

Dal 1 aprile 2021, i giovani e i nuovi adulti possono registrarsi per ricevere fino a யூ 500 per acquistare attività e prodotti culturali. Ambientato nel 2016 in Italia, il bonus culturale è stato preso sotto forma di un pass culturale in Francia.

Cultural Bonus festeggia il suo 5 ° anniversario in Italia. Dal 1 aprile al 31 agosto 2021, i giovani nati nel 2002 possono iscriversi al sito www.18app.italia.it Prendere in prestito 500 euro, spendere (presto) in libri, musica, musei, partecipare a corsi di recitazione, danza, lingue straniere o abbonarsi ai giornali, è la novità di quest’anno. Il contributo può essere speso fino al 28 febbraio 2022.

Per portare più giovani possibile con privilegi culturali ricchi e diversificati, vivere in Italia, ottenere la maggioranza nel 2020 e avere l’identità digitale SPID sono le uniche condizioni oggi necessarie per quasi tutte le pratiche.

Un capo culturale ha elogiato Stephen King

Da quando l’iniziativa è stata creata sotto il governo Renzi nel 2016, 1,6 milioni di giovani hanno beneficiato per un totale di 30730 milioni. Di tale importo, l’83% è stato utilizzato per l’acquisto di libri, il 14% per concerti e il restante 3% per attività culturali varie.
Questo modello ha sedotto la Francia, tre anni dopo, ispirato dall’organizzazione italiana per creare il suo pass culturale: 500 euro da spendere in due anni.
L’iniziativa italiana ha trovato un’eco negli Stati Uniti quest’anno, che lo scrittore Stephen King ha elogiato su Twitter. Il ministro della Cultura Tario Francescini non ha mancato di ringraziare un tweet.

READ  Northern Tribune - Trama di Pearsot