Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Morto il fisico Sergio Mascarenas, fondatore di UFSCar e Embraba de São Carlos |  Sao Carlos e Araraquara

Morto il fisico Sergio Mascarenas, fondatore di UFSCar e Embraba de São Carlos | Sao Carlos e Araraquara

o fisicamente Sergio Mascarenas è morto all’età di 93 anni lunedì (31). Fondatore dell’Istituto di Fisica e Chimica dell’Università di São Paulo (IFSC/USP), dell’unità Embrapa Instrumentation e co-fondatore dell’Università Federale di São Carlos (UFSCar), il ricercatore ha subito un arresto cardiaco.

Mascarenas è ricoverato all’ospedale di San Paolo, a Ribeirão Preto (SP), da venerdì (28) e non ha opposto resistenza, ha riferito sua nipote Sarah Mascarenhas.

Il corpo del fisico sarà sepolto San Carlo (SP) Una sveglia è prevista dalle 13:30 alle 15:30 nell’auditorium Sérgio Mascarenhas, con l’ingresso controllato per evitare l’affollamento. La sepoltura sarà al cimitero di Nossa Senhora do Carmo alle 16:00.

Sérgio Mascarenhas è uno degli enti di ricerca più responsabili installati a São Carlos – Foto: Riproduzione EPTV

Il direttore dell’USP IFSC Vanderlei Bagnato ha lamentato la scomparsa di Mascarenhas. “Siamo profondamente addolorati per la perdita di uno dei nostri membri più espressivi, responsabile dei grandi progressi della fisica brasiliana. Non esageriamo nel dire che è stato uno dei capi responsabili della crescita scientifica di São Carlos e di molti altri in tutto il mondo. Brasile”, ha detto in una nota (Vedi tutto sotto).

Anche il Consiglio nazionale per lo sviluppo scientifico e tecnologico (CNPq) ha emesso una nota di rammarico. “Cari tutti, il professor Sergio ha lasciato una grande eredità per la scienza brasiliana, mantenendo sempre un forte rapporto con CNPq, ad esempio sostenendo la creazione e lo sviluppo della Fondazione Memory Center”.

Sérgio Mascarenhas è uno degli enti di ricerca più responsabili installati a São Carlos – Foto: Riproduzione EPTV

Considerato un “Maestro di scienziati” e rispettato a livello internazionale per i suoi contributi alla fisica, all’agroalimentare e alla medicina, Mascarenhas è nato a Rio de Janeiro, dove si è laureato all’Università Federale (UFRJ), ma ha lavorato a São Carlos, dove la spinta a fare ricerca innovativa spostato.

Mascarene ha svolto nella sua vita la missione della ricerca materialistica. È stato uno dei primi ricercatori che ha lavorato nella regione in Brasile e l’ha introdotta in ogni settore possibile.

A São Carlos, ha fondato l’IFSC presso l’USP e l’Embrapa Instrumentação, che oggi ospita l’Agribusiness Nanotechnology Laboratory.

È stata l’istituzione che insieme allo studente del master Silvio Cristana – che anni dopo divenne il capo di Embrapa – ha sviluppato uno scanner per le radici degli alberi.

“È stato il primo al mondo della tomografia computerizzata per l’agrobusiness”, ha affermato V Intervista esclusiva a “Nossa Gente”EPTV, che due anni fa ha celebrato il 40° anniversario di Globo.

Mascarenas ha aiutato a creare UFSCar ed Embrapa Instrumentação a São Carlos – Foto: G1/Prefeitura de São Carlos

Ma la principale eredità di Mascarenas per São Carlos è stata UFSCar, di cui è stato uno dei fondatori ed è stato responsabile della creazione del corso di ingegneria dei materiali, il primo del suo genere in America Latina.

L’università iniziò a insegnare in campi sconosciuti all’epoca, come l’ingegneria dei materiali, l’informatica e l’ambiente.

Vedi la nota IFSC sulla morte di un fisico

“Il mentore è sempre entusiasta e motivato, molto ben informato sulle esigenze scientifiche del Paese e ha usato ogni momento della sua vita per essere utile.

Instancabile e pionieristico, ha proposto idee e innalzato il livello della bandiera brasiliana attraverso i suoi successi e le sue relazioni con il mondo esterno. Ho formato innumerevoli persone che hanno finito per essere strumentali allo sviluppo del Paese.

È stato innovativo sin dall’inizio, prima ancora che se ne parlasse, ha già utilizzato la conoscenza scientifica come strumento essenziale per lo sviluppo. Fondamentale nelle proposte a livello nazionale, è sempre stato ammirato e non ha mai misurato gli sforzi per cambiare il panorama brasiliano. Scontento della grande disuguaglianza sociale in Brasile, ha sempre lottato affinché la scienza fosse un modo per cambiare questa situazione.

Triste, dobbiamo continuare il percorso indicato dal Professore. Sergio Mascarenhas, ecco come rendere immortale questo grande scienziato.

Vanderlei S. Bagnato, Direttore dell’IFSC (che esiste solo grazie a questo grande scienziato)”

Nota dell’Istituto di Chimica di São Carlos (IQSC) presso l’Università del Sud Pacifico

“È con grande tristezza che abbiamo ricevuto ieri la notizia della morte del professor Sergio Mascarenhas.

Il professor Sergio lascia un’enorme eredità per il paese, e soprattutto per la città di São Carlos, la città che ha costruito, ha messo radici e ha contribuito tanto a trasformarla in un riferimento nazionale nel campo della scienza e della tecnologia.

Tra le tante realizzazioni del Professor Sergio, una menzione speciale merita la formazione delle risorse umane. Ci sono molti che hanno avuto il privilegio di incrociare il suo cammino e sono stati influenzati dai suoi insegnamenti e dalla sua visione del mondo.

A malincuore, 48 hanno lasciato la seconda metà. Avrebbe fatto di più se gli fosse stato permesso di giocare negli straordinari. Lascia l’esempio e mi manchi tanto.

Hamilton Varela ed Emmanuel Carrillo”

Dai un’occhiata ai rapporti di Good Morning Cidade questo martedì:

READ  Guadagna su Instagram con la nuova funzione di referral, annunciata giovedì