Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Proteste a Cuba: ‘La gente è stanca e non ce la fa’, dice il rapper dissidente

  • Per due giorni Lima – liomanlima
  • BBC News World

a lui attribuito, Facebook / Michael Osorbo

Immagine illustrativa,

Osorbo scappato dalla polizia ammanettato

Uno dei quartieri più poveri dell’Avana è stato ancora una volta teatro di un raro evento a Cuba: una protesta antigovernativa.

Lo scorso fine settimana, i residenti di San Isidro, all’Avana Vecchia, il centro storico della capitale cubana, hanno impedito alla polizia di trattenere e trattenere il rapper dissidente Michael Osorbo, in un insolito affronto alle autorità, secondo i video pubblicati sui social media.

Decine di persone hanno seguito il rapper fino alla sede del Movimiento San Isidro, un gruppo di giovani artisti di cui fa parte, e hanno iniziato una protesta di strada scandendo slogan per il cambiamento e contro il presidente cubano Miguel Diaz-Canel. Ma questa non è stata l’unica manifestazione della recente disobbedienza civile.

A Santiago de Cuba, decine di persone, guidate dal veterano avversario Jose Daniel Ferrer, hanno lanciato poche settimane fa uno sciopero della fame che ha attirato l’attenzione di varie personalità, governi e istituzioni, compresa l’Unione Europea.