Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Selezionato | Dopo essersi qualificato per il primo posto nel panettiere nazionale da SB per gareggiare ai Mondiali di Panetone in Italia Itapetinkina e regione

Lo chef 38enne Frederico Tome festeggia un’altra classifica in un torneo che lo porterà a rappresentare il Brasile in Italia. Originario di Fred Angatuba (SP), aveva già vinto un posto per competere nel Pizza World nel 2020. Ora è il numero 1 nella selezione del Campionato del mondo di Panetton. Il palco è stato allestito il 17 maggio al Timoniere do Sul (RS).

“Questa Coppa del Mondo è stata preceduta dal Campionato della Pizza, ma non ancora qualificato in Brasile. Non appena si è aperto, ho avuto la possibilità e mi sono registrato”, ha detto Fred.

Dice che la voglia di partecipare è iniziata con l’amicizia con Francesco Paulo Lo Schiavo, amico morto lo scorso anno per complicazioni del Govt-19. Fred dice che i due avevano programmato di portare le ricette brasiliane in Italia dal 2015 quando si sono incontrati.

“È un italiano dal cuore enorme e proprietario di una delle pasticcerie più famose e antiche di S S o Paulo. Quando l’ho incontrato, abbiamo capito che avevamo un sogno comune: il desiderio di mostrare al mondo una buona cuffia brasiliana. , per dimostrarlo in qualche modo. È stata una perdita incommensurabile., Ho perso la parola, un amico, un partner aveva molto rispetto per me, ma invece di stancarmi, ho deciso di rendergli omaggio “, dice.

Fred, un esperto di fermentazione naturale, dice che aveva già alcune ricette di Panetton in questa linea, ma ha bisogno di dedizione per ottenere la ricetta migliore.

Lo chef Frederico Tome ha creato una ricetta che impiega 72 ore per ottenere l’ambientazione perfetta per Panetton – Foto: Archivio personale

La base del classico panetone chef con frutta secca. La ricetta richiede 72 ore per essere preparata. Secondo lui, tutto ciò è necessario per fermentare l’impasto e ottenere la giusta composizione.

Infatti, oltre a studiare duramente per ottenere la ricetta migliore, lo chef ha fatto qualche ricerca e investito in prodotti speciali: ha usato farine italiane, uova ruspanti, burro di estrema qualità e ha cercato i migliori frutti disponibili al mondo, italiani, e uve australiane.

Ma anche con così tanti sforzi, questa volta non si aspettava il successo.

“Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione. Non avrei mai pensato di arrivare a quel punto. È un onore per me vedere il mio nome stampato in tutto il mondo. Porto con me il Brasile e rispetto tutti coloro che gareggiano, ma non è solo competizione. Prendo un paese, un mio sogno, un mio amico e uno speciale a Panetton, in Brasile ”, celebra Fred.

Federico aveva in programma di andare in Italia per ulteriori studi prima della fine dei due campionati, ma poiché c’erano ancora delle restrizioni dovute all’epidemia sarebbe dovuto rimanere in Brasile fino ad allora.

La finale dei Campionati del Mondo di Panetton è prevista per ottobre, e si sfiderà con 34 Panetton da tutto il mondo, compreso il famoso Panetton Italiano. Per questo, dice che ha bisogno di aiuto.

“La mia aspettativa per la continuazione del torneo è uguale all’arena brasiliana. Produrrò qui e lo porterò personalmente in Italia. Il progetto è costoso, ho bisogno di sponsor e aiuto. Ma so che se ottengo un buon posto. sarà una pietra miliare per il nostro paese. Non in Brasile, questa è un’opportunità per noi, un’opportunità per dimostrare che stiamo realizzando buoni prodotti e credo che abbiamo la possibilità di lavorare, studiare e specializzarci in questo “.

I Campionati Mondiali di Panetton sono organizzati dall’Accademia del Maestro del Levito Matre e del Panetton Italiano, e mirano a migliorare la qualità del Panetone tradizionale italiano fatto a mano nel mondo.

Profilo ufficiale del Campionato del Mondo di Panetton Nato ad Angaduba (SP) dallo chef brasiliano Fred Dom – Foto: Breeding / Instagram

Fred rappresenterà anche il Brasile ai Campionati mondiali della pizza a Pharma, in Italia. È arrivato secondo nel turno di qualificazione nazionale nel 2019 quando ha escogitato una ricetta che unisce la tradizione italiana al condimento degli interni, ma la finale è stata rinviata ad aprile 2022 a causa di un’epidemia.

Fred ha gareggiato nella categoria In Bala, una delle varietà più consumate dai brasiliani. In questo modo, commenta che non esistono regole per la creazione del modulo e il completamento di ciò che è il modulo. Per quanto riguarda la sua ricetta, ha deciso che avrebbe cercato ispirazione in campagna.

“Volevo fare qualcos’altro, che rispetti le mie radici. Sono andato al Mercado de Sö o Paulo e mi sono detto: tutto deve uscire di qui”, spiega.

La pizza di Palla è nota per cuocere direttamente sulla pietra del fornello. Fred unisce nelle sue ricette ingredienti tradizionali di Angaduba (SP) – Foto: Archivio personale

Così, lo chef ha finito per scegliere la mortadella lavorata, il formaggio Borongo (tradizionale della regione) e il limone siciliano. Ho il pizzico del maestro nel parcheggio.

“Qualche giorno fa, sono andato a trovare due marmellate ad Angatuba per parlare della produzione del pane. Ho preso marmellata di arance e peperoni ed è finita in macchina”.

Il mix si è rivelato essere il suo riempitivo: una pizza densa con formaggio fuso in panna acida, mortadella fenicottero, marmellata e scorza di limone.

I giudici erano entusiasti del risultato e Fred è arrivato secondo nella competizione. Oltre a lui, un ballista e un quadro hanno vinto anche i seggi per l’arena italiana.

Vedi altre notizie G1 Idapetinka e Regione

Video: i più visti nella regione