Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Sydney inizia l’assicurazione dura per due settimane – stagione lavorativa

Sydney, Australia; Il paese ha una società inclusiva e offre buone prospettive per professionisti qualificati (Foto: Getty Images via BBC News Brazil)

La città più grande dell’Australia, Sydney, e alcune delle aree circostanti sabato hanno iniziato un blocco molto severo di due settimane mentre le autorità lottano per controllare l’epidemia causata dal virus Covid-19 altamente contagioso e a rapida diffusione. Il numero di casi nella regione ha raggiunto 80.

Parti di Sydney erano già bloccate, ma i funzionari sanitari sostengono che i casi e i siti di esposizione sono aumentati troppo rapidamente.

“Anche se non vogliamo imporre restrizioni a meno che non sia assolutamente necessario, purtroppo questa è la situazione che dobbiamo attraversare”, ha affermato il Premier del New South Wales Gladys Berejiklian.

L’Australia è un paese che ha più successo nella gestione della pandemia rispetto a molte altre economie avanzate. Il governo ha stabilito la rapida chiusura delle frontiere e le regole di distanziamento sociale mentre i residenti si impegnano a controllare la malattia. Il Paese ha registrato poco più di 30.400 casi e 910 decessi per Covid-19 dall’inizio della pandemia.

Ma l’Australia ha affrontato piccoli focolai della malattia negli ultimi mesi. Alla fine è stato contenuto attraverso una rapida ricerca dei contatti, l’isolamento di migliaia di persone contemporaneamente e un severo blocco.

La chiusura di sabato nel New South Wales includerà le Blue Mountains, la Central Coast e Wollongong, che confinano con Sydney, una città di 5 milioni di persone.

Secondo le regole attuali, fino al 9 luglio, le persone possono uscire di casa per lavori essenziali, cure mediche, istruzione o shopping. Il resto dello stato imporrà restrizioni agli incontri pubblici e le maschere saranno obbligatorie al chiuso.

READ  La morte di una donna infetta da due ceppi di Covid-19 solleva preoccupazioni sul rischio di coinfezione

“Non ha senso farlo per tre o cinque giorni perché non funziona”, ha detto Berejiklian in una conferenza stampa.

La Nuova Zelanda sabato ha sospeso i viaggi fuori quarantena da e per l’Australia per tre giorni, affermando che il vicino aveva molti casi. I due paesi, che hanno mantenuto i loro confini chiusi al resto del mondo, hanno iniziato a consentire viaggi senza restrizioni ad aprile.

Michael Kidd, vicedirettore medico del governo australiano, ha affermato che il 28% delle persone di età pari o superiore a 16 anni ha ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid-19. Dei 7,2 milioni di dosi assunte, 5,8 milioni sono state le prime.

Sabato, un caso di infezione in un lavoratore di una miniera d’oro di granito, nel deserto di Tanami, nel Territorio del Nord, ha portato le autorità locali a ordinare l’isolamento di oltre 1.600 persone in tre stati che hanno avuto contatti con l’uomo.

La miniera, di proprietà della Newmont Company, è stata chiusa.