Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Un missile cinese incontrollato potrebbe causare la pioggia di detriti in diverse città di Alam

Un missile cinese incontrollato potrebbe causare la pioggia di detriti in diverse città di Alam

Riproduzione

Gli esperti non sono ancora riusciti a localizzare il “sito di atterraggio” del missile cinese

la settimana scorsa , Cina
Ha inviato un razzo nello spazio utilizzando le prime tre unità della sua futura stazione spaziale direttamente dal Wenchang Launch Center sull’isola equatoriale di Hainan. Ora, a meno di una settimana dall’evento, gli esperti statali devono affrontare un grosso problema: scoprire dove sono caduti i detriti di uno dei diversi stadi della navicella spaziale mentre tornavano sulla Terra.

Secondo le informazioni del quotidiano britannico Daily Mail, il veicolo responsabile del lancio del missile Razzo
, Che si è separato dall’unità dopo una certa quota, non è tornato nella posizione predeterminata, che l’avrebbe portato a discendere verso l’oceano, e ora rientrerà nell’ingresso incontrollato nell’atmosfera terrestre, che potrebbe causare un grave incidente nei prossimi giorni.

In un’intervista con il sito web di Space News, l’astronomo Jonathan McDowell, che ha un sistema per monitorare gli oggetti in orbita intorno Terra
, Ha rivelato che i detriti potrebbero raggiungere le città dell’emisfero settentrionale, come New York, Madrid e Pechino, così come i siti in Cile e Nuova Zelanda: “Poiché la posizione esatta non è prevedibile, l’intera regione può diventare un obiettivo”.

Quando le unità di a Razzo
Paga e ritorna, la maggior parte finisce nell’atmosfera. Tuttavia, non è raro che appezzamenti più grandi “vivano” e raggiungano la terraferma, sia in aree popolate che in acqua. Questa volta, le talee dovrebbero raggiungere i 30 metri di lunghezza.

“Con le tecnologie di cui disponiamo attualmente, è inaccettabile che si verifichino ancora casi di rientro indesiderato nello spazio”, ha affermato McDowell. È difficile stimare la massa totale che sopravviverà all’operazione, ma dovrebbe essere da qualche parte intorno “dal 20% al 40% della massa originale”, ha detto il capo del programma di sicurezza spaziale dell’Agenzia spaziale europea, Holger Kraj.

READ  Galaxy A82 5G: video promozionale trapelato prima del lancio ufficiale