Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Un partecipante a “Nightmare in the Kitchen” presume di aver ingannato Band nel fare reality TV e spiega perché. Orologio!

Il colpo è arrivato… Lo chef Marco Ungaro ha rivelato di aver inventato un personaggio per prendere parte al reality di “A Nightmare in the Kitchen” di Eric Jaquin, su Squadra. In una recente intervista con Cortes ZL Podcast, Ungaro ha fornito dettagli su un complotto per “ingannare” la troupe dello show. A quel tempo, lo chef lavorava nel negozio di hamburger Hero – oggi è un dipendente del ristorante del presidente Jaqen, a San Paolo.

“Era un accordo tra la banda degli Hero all’insaputa della band. Nessuno voleva segnare. “Oh, insulterà il mio nome”. Quindi facciamolo, so che funzionerà per noi. Dì che sono il ristorante colpa. Pronto. Ecco perché tutti parlavano male di me. La band pensava che fosse reale. “, Egli ha detto. Nel reality show, lo chef francese dà consigli e mostra i cambiamenti necessari per evitare che il ristorante chiuda i battenti.

Il cuoco ha dichiarato di aver insistito con la squadra, perché credeva che questa sarebbe stata la via d’uscita per salvare “l’eroe”. “Secondo me, se seguiamo questo programma, renderà famoso il ristorante. E voglio farmi un nome di più. All’epoca mi ero appena trasferito a San Paolo. Ho trascorso quattro mesi affamato e infreddolito a San Paolo . Non avevo un soldo in tasca.” Dormivo in una stanzetta. Non avevo i soldi per comprare una coperta”, È da spiegare.

Marco Ungaro ha partecipato alla seconda stagione di “Nightmare in the Kitchen”. (Foto: Carlos Renes/The Band)
Continua dopo l’annuncio

Secondo Ungaro, nonostante la farsa e il personaggio da lui inventato, i problemi con l’hamburgeria erano reali. “Era vero: il pavimento non si lavava, il brodo puzzava, la cappa non si afferrava, non abbiamo macchine, non ricevo [salário]…era vero! “, è stato confermato. “Nightmare in the Kitchen” non è stato il primo reality show di Marco Ungaro: è apparso anche in “Hell’s Kitchen” di SBTE la “casa” di Registrazione TV. Guarda il momento:

READ  Con spettacoli online e kit creativi per famiglie, il progetto AM 010 porterà arte per tutte le età | Divertimento Il critico | Amazon - Amazon

E dai un’occhiata all’episodio di Hero’s Burger qui sotto: