Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Un “piccolo rumore” e pronti: Cuba inizia l’inoculazione del suo sistema immunitario – 12/05/2021

“La puntura, al momento, mi ha dato un po ‘di puntura”, ma “Mi sento molto bene”, spiega Cecilia Reyes, 69 anni, dopo aver ricevuto la prima dose di Abdallah, uno dei progetti di vaccinazione più avanzati a Cuba e con cui l’Avana iniziò ad immunizzare la popolazione.

L’isola, che ha concepito e sviluppato i propri antigeni contro di essa Corona virusQuesta settimana, mi sono precipitato ad avviare una campagna di vaccinazione per la popolazione a rischio, prima che le sperimentazioni cliniche dei vaccini candidati fossero completate.

Questo tipo di campagna prima della fine dei test è noto come intervento di sanità pubblica.

Le autorità mediche prevedono di consentire a giugno “l’uso di emergenza e / o la registrazione condizionale” per Abdullah e Al-Sada 2, e quindi continuare con l’immunizzazione di massa.

Seduta su una panchina all’ingresso dell’ufficio dove è stata vaccinata a Regla, nella parte orientale della capitale, Reyes, che ha la pressione alta, malattie cardiache e asma, passa un’ora sotto osservazione medica, come previsto dalla vaccinazione protocollo. Era ancora un po ‘nervosa e non riusciva a smettere di parlare.

Ti lamenti solo di una leggera sensazione di bruciore al sito di iniezione. “Mi sento molto bene, e non ho avuto reazioni. Adesso vado a lavorare e faccio delle patate ripiene”, ha detto la casalinga all’AFP.

In attesa dell’ordine anche per il rientro a casa, e senza alcuna reazione negativa, Anna Maria Cabrera (74 anni) ha confermato di “attendere con ansia questo momento”, poiché non nasconde la sua preoccupazione “per tutti i casi di ( Coronavirus) “, riporta quotidianamente il Paese.

“Ci daranno due dosi di Abdullah e la terza sarà l’ambasciatore 2.” spiega Cabrera, riproducendo quanto gli aveva spiegato il medico nel colloquio iniziale, in cui si informava anche sulla sua causa e sui farmaci che stava assumendo e ascoltava. i dettagli dell’operazione.

READ  Covid: Perché l'infezione da virus Corona è esplosa in India | Corona virus

Il piccolo paese ha una lunga storia di vaccini: sotto l’embargo imposto dagli Stati Uniti dal 1962, Cuba ha iniziato a sviluppare i propri farmaci negli anni ’80. Dei 13 vaccini nel suo programma di immunizzazione, otto sono prodotti localmente.

La campagna è iniziata mercoledì in quattro comuni della capitale, tra cui Regla, con i progetti di vaccino Abdullah e Subrana 2, che sono i più avanzati dei cinque comuni dell’isola.

Cuba ha già condotto test di intervento con questi due vaccini candidati, anche se su scala minore.

Non aver paura, non preoccuparti

Nella capitale, che conta 2,1 milioni di abitanti e attuale epicentro dell’epidemia, un primo gruppo di 778.398 persone sarà vaccinato tra maggio e luglio e 9.28627 persone, tra giugno e agosto, come annunciato sabato dal ministro della salute. Jose Angel Portal.

Nello stesso periodo, più di un milione e mezzo di persone saranno immunizzate a Santiago de Cuba (sud-est), l’isola La Juventud (sud-ovest) e Matanzas (ovest).

“Crediamo che a giugno il 22,6% della popolazione sarà immunizzata, il 33,5% a luglio e il 70% ad agosto”, ha detto Portal alla TV cubana.

Cuba ha una popolazione di 11,2 milioni di abitanti e da mesi registra un aumento dei casi di virus Covid-19, ma continua a registrare meno casi rispetto ai suoi vicini regionali, con 119.375 casi e 768 decessi registrati dall’inizio dell’epidemia, da più di un anno.

Nonostante la tensione, la maggior parte dei residenti della capitale che sono stati convocati per essere vaccinati mercoledì hanno partecipato a 41 vaccini autorizzati e sono fiduciosi dell’efficacia del progetto Abdullah.

Questo vaccino candidato ha completato la terza e ultima fase degli studi clinici ed è in procinto di analizzare e valutare questi risultati. Soberana 2 dovrebbe completare la sua terza fase beta tra il 15 e il 18 maggio.

READ  Il direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità avverte che l'epidemia è `` più mortale '' del Covid-19

Nyorka Maria Visido, 77 anni, un membro delle forze armate in pensione, ha detto che Al-Abdallah è “un vaccino sicuro, anche se (ancora) è un vaccino candidato”. Ha aggiunto con entusiasmo: “Grazie a Fidel, lode a Dio (…). Grazie a lui, abbiamo studiosi e abbiamo la capacità di fare il lavoro degli scienziati”.