Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Uno studio controverso analizza le reazioni dei bambini esposti alla pornografia – Prisma

Ricerca pubblicata in rapporto Il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF) rileva che non ci sono prove conclusive che i bambini siano danneggiati dalla pornografia infantile.

Lo studio europeo, condotto in 19 paesi dell’Unione Europea e volto a comprendere come vengono utilizzate le politiche pubbliche per proteggere i bambini da contenuti dannosi, abusivi e violenti, ha evidenziato che molti bambini esposti alla pornografia “non erano né turbati né felici”. Inoltre, secondo il risultato, il 39% di loro si sentiva “felice” dopo aver visto la pornografia.

controversia

Ci sono molti dati che mostrano i danni causati dalla pornografia. Uno studio del British Film Classification Committee, ad esempio, responsabile della determinazione della classificazione in base all’età dei prodotti audiovisivi in ​​Gran Bretagna, ha indicato che la pornografia non solo è facilmente accessibile ai bambini, ma è anche dannosa per loro. Inoltre, i risultati hanno mostrato che c’è una maggiore tendenza per i bambini a sentirsi male per il proprio corpo.

Altri studi hanno dimostrato che l’accesso alla pornografia rende i giovani e gli adulti dipendenti, perché la pornografia crea un’elevata dipendenza, poiché il suo effetto sul cervello è lo stesso di quello della cocaina e di altre droghe. Inoltre, c’è un’ampia diffusione sui siti di contenuto pornografico per rapire bambini e contrabbandare persone e droghe, per non parlare della stigmatizzazione delle donne.

I funzionari dovrebbero intervenire, sì

Per gli psicologi, alcuni genitori finiscono per essere troppo permissivi. C’è chi arriva a credere che guardare questo tipo di contenuti durante l’infanzia possa aiutare una ragazza o un ragazzo nel loro sviluppo, o che sia solo una “cosa dell’età”.

Un errore potrebbe danneggiare questo bambino per tutta la vita. Pertanto, i genitori e i tutori che desiderano una vita fisica e mentale sana per i propri figli dovrebbero impegnarsi per impedire l’accesso alla pornografia.

READ  Notizie su COVID-19, Live | Muore il sindaco di San Paolo Bruno Covas | Presente

È fondamentale proteggere bambini e adolescenti. Per questo, gli esperti spiegano che mantenere un rapporto di dialogo è il modo migliore per evitare che i giovani diventino vittime di questo male.

Oggi i bambini possono accedere a tutto ciò che vogliono con un solo clic. Solo i genitori possono aiutarli a non essere infettati e feriti, altrimenti correranno il rischio di danneggiare tutte le relazioni future. I tutori hanno bisogno di protezione e, soprattutto, di essere presenti nella vita dei propri figli.