Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Alla scienza, che appartiene alla scienza, a Matos Fernandez, che appartiene alla sua competenza – l’osservatore

L’obiettivo della scienza non è produrre fatti indiscutibili ma discutibili.
Bruno Latour

Segui la bandiera? A un anno e mezzo dall’inizio della pandemia, sappiamo davvero cosa significa?

Inizi col dire che il virus non è arrivato qui? Che negli ospedali non mancava niente? Mettere i semafori sulle spiagge? Portare un po’ di lattuga dal giardino del tuo vicino? Liberare i prigionieri? Sostituire un po’ di marmellata per Natale? Che le mascherine, inizialmente inappropriate, sono diventate obbligatorie per entrare in uno spazio mascherato e togliersele appena entrati? Cosa farebbero le maschere, siano esse di stoffa o di carta? Rifiutare il supporto per gestire i partner? Un enorme anticipo a Siviglia? Creare leggi di dubbia legittimità? ecc, ecc.

Amici miei… Chiunque abbia qualcosa da suggerire questo non può che essere un furfante della negazione, in grado di dire che i coronavirus non uccidono.

È lo stesso con il cambiamento climatico. Non hai sentito che questa è la nuova epidemia? Carta gratuita per seguire una scienza immune dal dubbio, quella di governare con “Io voglio, posso e comando” (leggi legislazione, divieto, tassazione invece di sussidio, rinforzo, coinvolgimento…), e frega chiunque come progettista che si oppone alla nostra politica… Politica.

“La scienza non è mai stata così importante nel determinare la necessità di un cambiamento completo nel paradigma sociale ed economico”, ha affermato Matos Fernandez alcuni giorni fa a un incontro di scienza e tecnologia a Lisbona. sbagliato. Si scopre che la scienza non può dire cosa fare, perché presume di essere imparziale rispetto alla politica e ai valori. Fare qualcosa / agire, come offrire maschere o multare chi non lo fa, non è scienza ma politica.

Ministro, smetta di usare la bandiera per scopi politici e di propaganda. Lascia alla scienza cos’è la scienza: produrre conoscenza che informi il dibattito, ed è così essenziale per prendere buone decisioni politiche. E fai attenzione a usare questa conoscenza nelle azioni che stai suggerendo. Questo perché ogni azione ha un impatto sulla vita delle persone e hanno leggi che le proteggono, perché ci sono equilibri economici da controllare, perché la giustizia sociale è necessaria, anche perché la loro posizione dipende dalla volontà delle persone, e sì, anche l’impatto ambientale deve essere misurato.

Nella sua lettera a Greta Thunberg, ha affermato di voler guidare la Crociata per il clima. È bello che i portoghesi, che pagano la lampada e la sua luce nelle tasche degli altri, siano portoghesi. Stanno già pagando l’elettricità e il carburante più costosi d’Europa (energia, essenziale per la produzione, che è un altro dei nostri problemi collettivi). E questo, a differenza di te, paga molto per queste e altre cose con fatica. Inoltre, hanno legittime aspettative su molte altre questioni: dobbiamo ricordare che ci sono scuole dove piove? Dov’è il cibo immangiabile? Che abbiamo poveri, anche senzatetto? Che così tante persone hanno perso il lavoro? Che la precarietà del lavoro abbonda? Che ci sono piccoli appezzamenti a centinaia di chilometri dall’ospedale? ecc, ecc.

Protezione in climatologia per giustificare la tua ossessione per la fine di mucche, miniere di litio, biomassa o eucalipto, idrogeno, sussidi di lista, ecc.? non abbastanza. Sono necessarie molte conoscenze interdisciplinari e molte leggi, diritti e persino buone pratiche da considerare affinché qualsiasi opzione sia una buona scelta. Non vogliamo sentirti parlare di scienza. Vogliamo sentire giustificazioni, studi realizzati, impatti economici, sociali e ambientali, vogliamo processi trasparenti e partecipazione. Perché questa è politica, la tua missione è politica e spetta agli elettori che ti danno l’incarico e ai contribuenti che sostengono le politiche.

READ  Cerro Porteo X Atltico-MG - Supporta

Esercizio semplice? Inizia spiegando alla signorina Greta, che ha appena rilasciato una dichiarazione congiunta sull’importanza della conservazione della natura per il giusto percorso dell’azione per il clima, cosa è successo a Torre Bella. È la scienza che ti dice di decapitare una foresta, uccidendo più di 500 animali, o la promessa di controlli per mettere a tacere i critici, nascondendo l’ignoranza sui materiali approvati? O le etichette PAN sono la tua risorsa scientifica? O è la scienza nell’approvazione dell’APA? Spiegale, o chiamala qui e mostrale, che dopo tutto un deserto di pannelli solari, contro la scienza aziendale a milioni, che vale qualche ritocco, alcuni sussidi e tonnellate di spazzatura in pochi anni, è più interessante che foreste e animali e caccia, turismo, usi multipli, sviluppo sostenibile che si dice sia il futuro dell’ambiente, all’interno del paese, ecc. Allora passa al portoghese, perché quelle spiegazioni sono davvero tuo dovere.