Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Andre titolare di una start-up tecnologica di MasterChef per mettersi alla prova: “Ho deciso di essere me stesso”

Incoraggiato dalla sua ragazza, Bruna, e da suo padre, Rubens – che ama cucinare per i suoi amici e organizzare eventi – Andre arriva nel programma determinato a rendere “deliziosi, senza fronzoli”. “Ho buon gusto, so cosa ha un buon sapore, non inventerò cose che non ho.”

A proposito, la praticità in cucina ha sempre accompagnato il nativo di San Paolo. All’età di diciannove anni, quando si trasferì in Inghilterra, si trovò scontento dei cibi pronti del mercato e decise di affrontare per la prima volta i fornelli da solo. Non ero soddisfatto, così ho iniziato a preparare il mio cibo. Prima di allora, aiutavo solo la mia famiglia, come tutti quelli che cucinano a casa, con sua nonna”.

Oltre al padre, la nonna materna, Donna Antonia, è il suo grande riferimento in cucina. “Cucinavo molto e amavo fare le cose. C’era creatività che non capivo nemmeno, ma ora lo capisco”. Andre, un fan della cucina italiana e francese, afferma di essere “più un principiante del cibo brasiliano”. “Preparo un malvagio Stroganoff, che è molto più semplice di chiunque altro. L’unica differenza è che uso la panna fresca invece di una lattina e lascio bollire per 20 minuti… diventa qualcosa di ‘strano'”, dice “Faccio un po’ di dolci, e in famiglia c’è molto un diabetico, ma ho fatto i waffle con dulce de leche e gelato, ed era molto buono.

Sebbene non sappia ancora cosa farà con il premio, Andre dovrà mantenere il suo punto debole per raggiungere la finale. “Sono disorganizzato, ho paura di perdermi, di correre al mercato e di non ottenere tutto ciò di cui ho bisogno, e non lo so, sto fallendo”.

READ  Pocah si commuove quando sente il funk al BBBotequim Party e dice: "È un peccato che tu abbia una festa a Paredão" | BBB a casa