Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Messinomia: il destino di Messi separa l’economia l’una dall’altra

L’incertezza sul futuro del fuoriclasse argentino interessa anche gli economisti, perché qualsiasi decisione avrà un impatto finanziario significativo

Riproduzione / TwitterFCBarcelonaResta da vedere se Lionel Messi rimarrà al Barcellona o se si trasferirà in un altro club

Oggi è il primo giorno in 21 anni Lionel Messi non un giocatore Barcellona. Sebbene la squadra catalana sia ancora la favorita per tenerlo, il futuro della stella negli ultimi mesi è stata una storia di eccitazione per i tifosi non solo per il Barcellona, ​​ma per altre squadre e tifosi di calcio in generale. È interessante anche per gli economisti, poiché qualsiasi decisione di Messi avrà un impatto finanziario significativo, sia per il Barcellona che per un’altra squadra, se nominata, e anche per i più grandi concorrenti, Real Madrid, o per il calcio spagnolo nel suo insieme. Un’influenza che, dai numeri, si può chiamare “Messinomia”, cioè l’economia di Messi. A cominciare dallo stipendio. Al Barcellona, ​​​​ha ricevuto 155 milioni di euro solo nell’ultimo anno, secondo i dati ufficiali trapelati dal club. Circa $ 165 milioni di dollari o circa $ 14 milioni di dollari (68 milioni di BRL) al mese.

Secondo i dati della rivista Forbes, erano meno di 126 milioni di dollari USA e poco più di 10 milioni di dollari USA (49,7 milioni di real brasiliani) al mese. Qualunque sia il calcolo corretto, sono valori astronomici, ma non intimidiscono i candidati ad assumere il miglior giocatore del mondo. Negli ultimi mesi sono state ipotizzate anche Paris Saint-Germain e Manchester City. Il costo non è motivo di preoccupazione e il guadagno finanziario di avere Messi in squadra è enorme. Da solo, genera 118 milioni di dollari all’anno per il Barcellona, ​​secondo i calcoli del manager britannico Diagonal Investments. Fondi, ad esempio, da sponsorizzazioni, con diverse società legate al Barcellona Messi. In vendita anche le magliette. Quando Cristiano Ronaldo si è unito alla Juventus nel 2018, il club ha venduto 500.000 maglie. Dato che ognuno costa $ 60, il contratto ha portato $ 30 milioni solo in questo aspetto. È possibile immaginare che l’argentino si muova con numeri simili o maggiori.

READ  La catena di ristoranti Abbraccio propone pizze dai gusti insoliti ed esclusivi

Un’uscita farebbe sicuramente precipitare il Barcellona in un momento di incertezza dal punto di vista degli affari. Con un debito di 1 miliardo di euro (1,19 miliardi di dollari), il club non potrà recuperare questa perdita: dovrà ingaggiare Neymar o Cristiano Ronaldo, per sborsare centinaia di milioni. Gli sponsor esistenti a un certo punto si chiederanno se il ritorno dallo spettacolo è lo stesso. Pertanto, il club catalano ha provato a rinnovare il contratto ancora valido e continua a insistere per mantenere il più grande idolo della sua storia. Ma se Messi va, non sarà l’unico a farsi male. Il Real Madrid, con il rivale indebolito, correrà il rischio di non prestare attenzione ai propri tifosi. E se Messi va in un altro paese e gioca per un altro campionato, allora questo è peggio della Liga, il campionato spagnolo. Il contratto per la trasmissione televisiva del concorso è scaduto. Deve ancora iniziare a rinegoziare il prossimo anno e, senza la sua più grande stella, il torneo perderà la sua potenza di fuoco negoziale. Cosa dovresti fare per? SpagnaL’Europa e il mondo del calcio si fermeranno nei prossimi giorni per scoprire le sorti del giocatore.