Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Banchetto italiano al WSBK di Misano. La Renault ha vinto Gara 1

Michael Ruben ha festeggiato a casa la terza tappa del Renault World Superbike (WSBK). L’italiano ha vinto questo sabato per la prima volta come pilota ufficiale Ducati a Mizano Adriatico, segnando il suo ritorno al campionato pubblico nel fine settimana (5.000 fan).

Dalla seconda curva, il turco Tobrak Ruskatlioglu (Yamaha YZF-R1 / Bata Yamaha Brix) e il sei volte campione Jonathan Rhea (Kawasaki ZX10-RR / KRT) hanno iniziato l’aggressione in carica cadendo in pole alla prima curva. Ha perso il posto con la Turchia, ma ha fatto un cambio e si è difeso dalle pressioni di Ria senza sbagliare.

Questo non è il caso del pilota Kawasaki. Rhea ha perso il posteriore della moto #1, frenando alla fine del rettilineo principale. È riuscito a evitare una caduta, ma ha perso il secondo posto dietro Rascadlioglu e ha preso la bandiera al terzo posto. Liberato dall’attacco, Rinaldi ha fatto la differenza con la Yamaha #54 ed è avanzato di quasi quattro secondi con la Panigale V4R del Team Aruba.it. Il suo compagno di squadra Scott Redding era quarto nei 10s2.

Il vincitore non è l’unico italiano che ha fatto bene in casa. Axel Pasani è arrivato settimo mentre il team moderato Panigale V4R ha perso contro Motocorsa. Ha eccelso nelle corse con Tom Sykes (BMW M1000RR / BMW Motorrad) e ha vinto l’Alvo Batista, la migliore Honda CBR1000RR-R. Andrea Locatelly (Yamaha YZF-R1 / Bata Yamaha Brix) ha chiuso nella top-10 (nono).

Mondiale Superbike (WSBK)

Terceira Ettaba: Mizano Adriatico (IDA)

Segui RaceMotor sui social media

Instagram

Twitter

Facebook