Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Bolsonaro promette di tagliare la nuova tassa sui giochi

Bolsonaro promette di tagliare la nuova tassa sui giochi

Presidente Jair Bolsonaro nuova promessa Ridurre la tassa di importazione per i giochi elettronici, anche se non è stato annunciato quando si verificherà tale riduzione. Secondo lui è più facile sottovalutare queste tasse, perché non sarà necessario compensare la diminuzione delle casse pubbliche.

Alcuni si lamentano: debole [o imposto de] un’altra cosa. Per scaricare qualcos’altro, devi avere una fonte di compensazione. Bolsonaro ha detto durante una cerimonia al Palácio do Planalto (via Folha de San Paolo).

nel mese di giugno, Il rappresentante federale Eduardo Bolsonaro ha condiviso una storia secondo cui il governo federale annuncerà presto un nuovo taglio delle tasse per l’industria dei videogiochi.. Il decreto abbasserà addirittura del 10% le aliquote fiscali sui prodotti industriali.

Nel 2020, l’abbassamento di questi prezzi farà abbassare i prezzi delle console di attuale generazione: PS5 e Xbox Series. Tuttavia, i prezzi dei giochi, che sono direttamente collegati al dollaro, hanno continuato a salire. Le versioni base di FIFA 22 e Far Cry 6 su PS5, ad esempio, costano R$ 338,90 e R$ 279,90, rispetto ai R$ 250, che era lo standard per i giochi AAA fino alla fine del 2019.

Se si va nella stessa direzione di un’altra agevolazione fiscale sui giochi, la tendenza sarà quella di cambiare solo il prezzo del dispositivo. In termini di gioco, non c’è motivo di aspettarsi un taglio dei prezzi a meno che non vengano annunciate nuove misure.

READ  Il missile incontrollato cinese cadrà a terra nei prossimi giorni