Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Cosa succede a un nome sporco dopo 5 anni di debiti? | Rede Jornal Contábil

Un nome sporco è uno dei problemi più grandi che la maggior parte dei brasiliani deve affrontare, e non molti sanno che succede con il nome sporco dopo cinque anni di mancato pagamento del debito.

Molti credono che dopo il passaggio di cinque anni, la religione cessi di esistere, e questo è un grosso errore.

Rifiuto

Per coloro che effettuano un acquisto e per qualche motivo non sono in grado di pagare le rate del debito, il loro nome sarà negativo (nome errato) presso agenzie di protezione del credito come Serasa, SPC Brasil o Boa Vista SCPC.

Il numero di persone negative nel paese, secondo Sarasa, è di circa 60 milioni di brasiliani di tutte le età.

Come si consulta?

Per sapere se il tuo nome è negativo, o ha delle limitazioni, ti basta accedere al sito SPC ((Credit Protection Service) e anche alla pagina Serasa che ha un database dei debitori bancari.

Per tornare allo stato del nome, e verificare se ci sono limitazioni, è molto semplice, basta accedere con il numero CPF al sito web SPC (Credit Protection Service) oltre che alla pagina Serasa che ha un database di banca debitori di rete.

Quali sono le conseguenze?

Perché il tuo nome sia negativo ci sono diverse conseguenze, principalmente perché il mercato capisce che una persona cattiva non rispetterà i tuoi debiti, il che creerà difficoltà nell’ottenere un prestito o una carta di credito, fare un prestito, acquistare a rate o addirittura aprire un conto corrente nella rete bancaria.

È molto importante avere sempre un nome pulito, perché non sai mai quando avrai bisogno di questi servizi.

READ  Le città italiane offrono sussidi per attirare i lavoratori a distanza - Época Negócios

Qual è la durata del debito?

Il debito può essere recuperato in un periodo fino a 5 anni, dopo la scadenza del termine, il creditore non potrà negare il nome del debitore né includerlo nelle agenzie di protezione del credito, se il nome è già registrato, il collezionista deve rimuovere il nome di quel debitore dopo quel periodo.

Foto di pressfoto / freepik

Il creditore inoltre non potrà richiedere il recupero in tribunale o protestare contro il notaio, tuttavia, il recupero potrà procedere amichevolmente per lettera o per telefono, ed è vietato esporre il debitore a qualsiasi situazione imbarazzante.
Se il debito non viene ritirato dopo 5 anni dalle agenzie di restrizione del credito, il consumatore deve avvisare il creditore e se il consumatore non lo risolve, deve richiedere un avvocato e rivolgersi al tribunale per le controversie di modesta entità per richiedere il recesso immediato dal registrazione oltre al risarcimento dei danni morali.

Come cancello il nome?

La cosa migliore che puoi fare è contattare l’azienda a cui devi il debito e chiedere che il rimborso venga rinegoziato.

Se è possibile pagare in contanti con uno sconto, in caso di debito elevato è possibile richiedere delle rate (queste condizioni variano a seconda della compagnia).

Quando il debito viene pagato a rate, quando viene pagata la prima rata, l’azienda è tenuta a chiamare le agenzie di tutela del credito per rimuovere il nominativo dall’elenco di quelli negativi entro cinque giorni lavorativi. Se smetti di pagare, il tuo nome verrà nuovamente revocato

A cura di Jorge Roberto Rigt-Cunha – Giornalista del Journal Contabelle