Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Covit-19 in Italia: la campagna vaccini si rivela un “disastro” in Lombardia

EUROPA – I politici locali lunedì hanno riconosciuto che la campagna di vaccinazione contro il virus corona potrebbe rivelarsi un disastro in Lombardia a causa del sistema di calcolo errato. Un’altra battuta d’arresto per la regione italiana, fortemente colpita dall’infezione da virus corona.

Lombardi, che è stato duramente colpito da Kovit-19 dall’inizio dell’epidemia, è ancora nei guai. Secondo diversi funzionari eletti locali, la campagna di vaccinazione sta gradualmente cambiando “Disastro” In questa zona a causa di un sistema di prenotazione errato. Questi sonot “Un disastro dall’inizio”, Ha detto Stefania Bonaldi, sindaco di Crema. A Cremona, capoluogo di provincia cui è annesso il comune, il centro vaccinazioni è rimasto quasi vuoto nel fine settimana, senza notizie di persone arrivate per essere vaccinate. Le persone interessate dovevano essere convocate una ad una dalle autorità locali tramite il registro dello stato civile.

Tutte le informazioni

Govit-19: Vaccine Challenge

Risultati “veloci e duri”

Di fronte a queste nuove difficoltà, la regione sta cercando di riprendere il controllo. Il ministro della Sanità regionale della Lombardia Leticia Moratti ha alzato il tono domenica, promettendo di subentrare “Risultati rapidi e duri” Per trovare una soluzione a questa situazione “Inaccettabile”. Questo lunedì il presidente lombardo Attilio Fontana ha portato a casa la questione: ha chiesto le dimissioni al consiglio di amministrazione della zona, che possiede l’intera regione e si occupa delle prenotazioni dei vaccini. “Altrimenti deciderò sulla cancellazione (appuntamenti) affidando il Direttore Generale alla direzione dell’azienda”, Ha avvertito.

Leggi anche questo

  • Italia: la Lombardia è stata ingiustamente detenuta per una settimana
  • È pericoloso vaccinarsi quando si ha già il virus corona?
READ  Papa: Invito alla fratellanza tra i cristiani, lavandosi i piedi a vicenda

La Lombardia, centro europeo dell’epidemia 13 mesi fa, è ancora la regione italiana con il maggior numero di casi. Tuttavia, in altre parti del paese, la situazione non deve essere così. L’Italia, che ha ucciso quasi 105.000 persone dal Covid-19, ha fornito 7,8 milioni di dosi e vaccinato meno di 2,5 milioni di persone su una popolazione di 60 milioni. Con un sistema sanitario altamente regionalizzato, il paese sta lottando per stabilire una vera strategia nonostante la raccomandazione nazionale di concentrarsi su coloro che hanno più di 80 anni. GIMBE, think tank sanitario indipendente, stima che la percentuale di persone che ricevono due dosi di vaccino varia dal 36,5% di Aldo Adiz al 2,6% della Sardegna.

Nello stesso caso

Articoli più letti

Live – In Ile-de-France, “L’epidemia è in aumento, tutti gli indicatori avanzano violentemente”

Controllo: quali campi possono essere modificati?

AstraZeneca bloccherà le esportazioni? La Francia “sostiene” la minaccia dell’UE

L’indagine è stata aperta dopo la morte di uno studente di 24 anni, Nantes, vaccinato ad AstraZeneca

Perché chiudere la tua assicurazione sulla vita con fondi in euro?