Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Gonegliano è il campione con il nuovo spettacolo Akon – web volley

Ha brillato di nuovo contro la vittoria dello Scudetto

Questo martedì segna la 63esima vittoria consecutiva di Gonagliano sullo scudetto del Campionato Italiano Femminile nella stagione 2020/2021. Fuori casa ha battuto il Novara 3 set 1, 31-29, 24-26, 25-18 e 25-22, concludendo la serie tre a 2 a 0 nei playoff finali.

Paola, come sempre, è stata guidata da Econu Connegliano. C’erano 35 punti dalla stazione avversaria, il motivo per 47 all’inizio della serie, il record nazionale.

Ha ottenuto 13 punti da loro nel primo set: 10 in attacco (19 palloni) e tre muri. In secondo luogo, Ekonu ha ottenuto una vittoria in attacco del 50%: otto su 16. Al terzo posto, ha ricevuto solo sei palloni da Volos e ha colpito quattro volte in attacco, oltre a un asso. Nel quarto, l’opposizione ha dominato di nuovo e ne ha aggiunti altri dieci.

Nella divisione di base c’erano 31 punti in attacco, tre in blocco e un punto in servizio.

Questa volta, Akon ha avuto una buona collaborazione con un duo americano. Kimberly Hill e McKenzie Adams hanno segnato rispettivamente 12 e 15 punti. Entrambi sono stati molto ispirati da Volos del terzo set. Foley, che ha sostituito Fahar, ha concluso con dieci

Da evidenziare come Novara abbia valutato la serie finale. La squadra guidata da Stefano Lavarini è riuscita questa volta a bilanciare l’azione contro la squadra in entrambe le partite. Ha creato punti missilistici per molte parti della serie e sì, può porre fine alla serie di imbattibilità di Gonegliano.

Questo martedì Novara ha avuto la punteggiatura a due cifre: Katrina Pochetti e Nika Dalterop ciascuna con 12 e l’opposta Smarsek con 11. Questo è impossibile, per quanto incomparabile. Hanno aggiunto fino a 35 punti, lo stesso numero di Ekonu.

READ  L'adozione da parte dello Stato della Diaspora Highway è in discussione con il Segretario di Stato per le infrastrutture

Konegliano si allenerà per dieci giorni prima della finale di Champions League contro Waqf Bank il 1 maggio nella città italiana di Verona.