Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Il Giappone sta estendendo l’emergenza virus ad altri 3 comuni

Il Giappone ha dichiarato lo stato di emergenza in altre due città e una provincia che sono state duramente colpite dalla pandemia COVID-19, ha detto venerdì il paese, una mossa a sorpresa che riflette la crescente preoccupazione per la diffusione del virus. Corona virus.

L’ultima dichiarazione arriva in un momento in cui il Giappone sta affrontando un ceppo ancora più contagioso del virus solo 10 settimane prima delle Olimpiadi di Tokyo, che dovrebbero iniziare il 23 luglio.

Il ministro dell’Economia Yasutoshi Nishimura, che è anche responsabile delle misure anti-virus, ha affermato che domenica Hokkaido, Okayama e Hiroshima si uniranno a Tokyo, Osaka e altre quattro regioni in stato di emergenza fino al 31 maggio.

Concentrandosi sull’economia, il governo ha originariamente proposto una dichiarazione più specifica di uno “stato di emergenza” per altre cinque città.

“Gli esperti ci hanno detto che un messaggio forte deve essere inviato al pubblico, vista la situazione critica con i ceppi mutanti”, ha detto Nishimura al Parlamento spiegando la decisione.

Le misure meno rigorose verranno ampliate, come previsto.

Le ultime misure, 19 dei 47 comuni giapponesi, che comprendono circa il 70% della popolazione, sono soggette a restrizioni, come le 20:00 quando i ristoranti sono chiusi e il divieto di consumo di alcol nella maggior parte dei bar e ristoranti.

Il Dai-ichi Life Research Institute ha stimato che l’emergenza in nove province potrebbe richiedere l’equivalente di 9,1 miliardi di dollari di prodotto interno lordo (PIL) ed eliminare 57.000 posti di lavoro nei prossimi mesi.

(Coprendo con Jo Min Park, Daniel Losink e Ellen Lyse)