Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Il ruolo politico delle scienze pubbliche – Diário do Grande ABC

Nel funzionamento dello stato brasiliano, la scienza e le università pubbliche svolgono un ruolo strategico e fondamentale nello sviluppo culturale, tecnologico, sociale ed economico della nostra società. Il Brasile, nonostante la scarsità di risorse dedicate alla scienza e la mancanza di un’agenda politica ben definita per incoraggiare la ricerca e l’innovazione, negli ultimi decenni ha compiuto notevoli progressi nello sviluppo scientifico e tecnologico – che corrono il rischio costante di essere in stallo e sono già ritardando l’avanzamento di molti progetti di fronte alla minaccia che arriva, come nel processo di autofagia, dal governo stesso del Paese. Con il budget più piccolo degli ultimi 25 anni, la nostra scienza respira attraverso il dispositivo e mostra un aspetto essenziale per i brasiliani: resilienza e resistenza.

Nell’indice di genere, ad esempio, Unifesp (Università Federale di São Paulo) è l’istituzione brasiliana più impegnata per l’uguaglianza di genere nel paese e l’89° nel mondo, secondo Impact Rankings 2021 condotto dalla rivista britannica Times Higher Education (THE) . In termini di produzione scientifica in generale, ci sono numeri da capogiro, ma potrebbe essere migliore. Secondo un sondaggio condotto da Clarivate Analytics su richiesta di Capes, dal 2011 al 2016, il Paese ha pubblicato più di 250.000 articoli nello Scientific Web Database (una piattaforma di riferimento per le citazioni scientifiche) in tutte le aree del sapere, che si è assicurato il 13° posto nella produzione scientifica mondiale (con oltre 190 paesi). Più del 90% di queste pubblicazioni proviene da università pubbliche.


Allo stesso tempo, la riduzione del budget del Ministero della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione (MCTI) dal 2014 al 2018 (inclusa nel rapporto UNESCO) è stata di circa il 50%. Dal 2012 al 2021 la riduzione è stata più severa: 84% – da 11,5 miliardi di R$ a 1,8 miliardi di R$, con valori corretti per l’inflazione. I numeri sono tutt’altro che ideali per la domanda scientifica del Paese, così come per il ritorno economico che soddisfare tale domanda potrebbe fornire. Tra progressi (anche a passi lenti e vincoli) e battute d’arresto, questi dati rappresentano alcune delle diverse aree che compongono gli strumenti politici, economici e sociali che comportano investimenti in scienza e tecnologia. Occorre quindi riconoscere nella performance dei ricercatori e dei prodotti delle università pubbliche un atto strategico per lo sviluppo della nostra società, e quindi, con un ruolo politico e, soprattutto, umanitario, fondamentale per rispondere alle sfide. In questo momento.

READ  L'unità "scienza" di Mkks ha superato una delle principali fasi di test


Ryan Assembassao è Vice Rettore ad interim di Unifesp (Università Federale di San Paolo).

Parola del lettore

scherzo CPI C
sto ancora guardando! Presidente: Omar Aziz è indagato per dirottamento di risorse nel campo della salute in Amazonas; Relatore: Renan Calheiros ha 13 casi nella TRF I (Corte regionale federale per il primo distretto), e cosa riferirà? Randolph Rodriguez vuole solo che gli agenti vengano arrestati e questa puzza di buona pizza con mozzarella. Questo è il Brasile, non puoi prenderlo troppo sul serio.
Claudio SD Moraes
Sant’Andrea

Lasciato fuori!
Questa colonna una volta era molto buona. Oggi non leggo più, perché sono solo opinioni contro un certo presidente, c’è anche qualcuno che scrive sempre. Infine, fu lui a pugnalare il capo con un coltello da pane (Sira, l’undici). Questi lettori non sanno che ha vinto un premio qualche anno fa nell’arte del teatro? E anche i medici che l’hanno frequentata?
Brino Reginaldo Silva
Sant’Andrea

Affidabile? No!
Mai prima d’ora i senatori brasiliani hanno avuto così tanta responsabilità nella scelta del candidato – Andre Mendonca – per essere ministro della Corte Suprema Federale (STF). Ha esercitato solo le sue posizioni presso l’AGU (Confederation General Counsel) e il Ministero della Giustizia, dove non ha rispettato i principi costituzionali, come la libertà di parola, i file contro i funzionari pubblici e le presentazioni agli stati sulla pandemia. Ha suggerito di sfidare i civili a essere processati davanti ai ministri militari, ecc. Ha una mente autocratica e ha esercitato la sua posizione con lealtà verso il presidente. Nessun beneficio dal diavolo e mentire ai senatori. Se nominato, farà come dice Bolsonaro, e voi senatori non potrete revocare il suo mandato. Solo isolandoti. Vogliamo un terribile ministro costituzionale!
Tania Tavares
Capitale

READ  Il presidente del Paris Saint-Germain ha chiesto al Barcellona del futuro di Neymar, secondo la radio


Sindaco di São Bernardo…
Leggendo questo diario (politica, decimo), penso ancora e cerco di capire cosa sia questa ossessione? Nei casi gravi di nevrosi ossessiva, una persona ha bisogno di opposizione, di discussioni infinite, di fermare qualsiasi iniziativa che non sia di sua volontà. Il suo obiettivo è paralizzare il corso degli eventi, riformare, pietrificare i quartieri, favorire la stagnazione. Richiede una stretta aderenza ai suoi termini assoluti, con l’obiettivo di creare un mondo impeccabile, simile alla morte. In questo universo ordinato, la persona nervosa, ossessiva, fa la sua dimora, e si preoccupa costantemente del suo mantenimento. Quindi siamo di fronte a un ego corazzato trincerato, in costante allerta, e le incarnazioni della sua aggressione diretta contro se stesso e contro l’altro. Il sé diventa così un ‘tiranno’, esercitando il suo dominio attraverso ripetuti interventi che violano l’intimità dell’altro. Questo campo si esercita nel registro del potere e nell’ordine del dovere, sia attivamente che sotto forma di resistenza passiva, utilizzando la forza e la violenza come fonti ricorrenti. Così, l’odio e l’aggressività acquistano risalto nel dinamismo ossessivo come forme di controllo sull’altro.
Luisinho Fernandez
San Bernardo


Indagine
La polizia federale sta aprendo un’inchiesta per indagare sul presidente Bolsonaro per possibili illeciti nell’acquisizione di Covaxim. Ora non solo il Cpi al Senato. Lui scappa?
Ville di Aurel Boas
Santos (SP)

trascurare
Il rapporto di quattro morti mortali a São Bernardo su dieci per Covid nella maggiore ABC rappresenta la triste situazione che la città sta vivendo con generale negligenza nella lotta contro l’epidemia (Citsidades, XI). Basta camminare per il centro e guardare la folla a Paço, intorno alla piscina. Sono centinaia le persone che ignorano l’obbligo di utilizzo della mascherina e non seguono nemmeno i protocolli di igiene. In effetti, è comune nei quartieri cittadini vedere dipendenti che servono i clienti senza seguire i protocolli, a volte essere scoperti principalmente a Rudge Ramos e altri nelle vicinanze, così come ristoranti e bar fuori orario. Tutto questo a causa della mancanza di vigilanza e delle multe per non aver indossato la mascherina. Dà la sensazione che la città viva in un mondo parallelo, libero dalla pandemia di Covid. Oppure c’è una massiccia diffusione di parotite, dovuta all’uso della maschera come decorazione per il mento. Ancora più bizzarro è vedere le persone lasciare gli ospedali della zona in abiti da lavoro e poi utilizzare i mezzi pubblici come se ciò non rappresentasse alcun pericolo per la salute degli altri passeggeri.
Maria de Lourdes Barbosa dos Santos
San Bernardo

READ  Bolsa ha molto spazio per crescere, dice Philip Miranda di Empiricus