Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Il San Paolo ha paura di Morumbi, ma fa 9-1 e si qualifica alla Copa de Brazil – 08/06/2021

Stasera il San Paolo ha vinto il 4 luglio (PI) 9-1 (8), a Morumbi, ed è passato agli ottavi di finale di Copa del Rey. Anche la squadra di Piaui ha dato di matto avanzando con Dudu Bebebebe nel primo minuto del match, ma la squadra tricolore di San Paolo si è voltata e ha trasformato la partita in una sconfitta storica. I gol sono stati realizzati da Luciano (2), Pablo (3), Gabriel Sara, Rigoni, Bruno Alves e Chico Balla (contro).

La squadra di Hernan Crespo aveva bisogno di battere Piaui di due gol per avanzare nei tempi regolamentari, perdendo 3-2 all’andata.

Il San Paolo torna in campo domenica (13) alle 16, quando fa visita all’Atlético MG, per il terzo turno del campionato brasiliano.

Migliore: Luciano

Nel momento più difficile del match sembrava che fosse Luciano a risolverlo. L’attaccante ha segnato il primo gol dopo un calcio d’angolo per pareggiare il duello. Dopo di che, si è mosso bene nel sorpasso e ha servito Pablo, che ha trasformato il gioco.

Chi aveva torto: Eder

Sistema offensivo debole a San Paolo. Mentre Pablo ha segnato tre gol, Luciano, Rigoni e Sarah hanno giocato ciascuno i propri gol e fornito assist. Eder era già l’attore non protagonista. L’attaccante naturalizzato italo-brasiliano è stato sostituito nel primo tempo da Igor Vinicius, con Rigoni – inizialmente ala destra – in testa al campo.

Programma di gioco

Con 30 secondi sul cronometro, il 4 luglio ha aperto il tabellone. Rinaldo sbaglia un passaggio a centrocampo, la squadra di Piaui si riprende e Heltenio riceve un bel tocco dalle parole di Esquierdinha. Ha provato ad attaccare, ma la palla ha colpito Léo ed è stato lasciato davanti a Dodo Beberebe, tifoso del San Paolo. L’attaccante conquista l’area e batte Thiago Volpi per l’1-0.

READ  Trajano: Il tour è stato come previsto, ma il risultato di Palmeiras è stato fuorviante - 28/04/2021

Il tricolore del San Paolo pareggia al 16′, Rinaldo batte un calcio d’angolo, Luciano si libera con la seconda stecca e colpisce la rete. Sei minuti dopo, al 22′, Sarah trova ad aggirare Luciano, che manda un cross per permettere a Pablo di affrontare la porta, senza portiere: il ritorno del San Paolo, 2-1.

Al 30′ Gabriel Sarah ha segnato il terzo gol per il San Paolo. Leo inverte un buon pallone per Rigoni sulla destra, l’argentino taglia bene la linea, conquista il fondo e incrocia di testa su Sarah. La palla ha anche toccato la traversa prima di entrare.

São Paulo si espanse nella seconda fase. Rinaldo ha rilasciato Sarah, che è arrivata al traguardo e ha attraversato verso Pablo. Libero, l’attaccante gira al centro e all’11’ colpisce il corner per il 4-1, e cinque minuti dopo il tricolore colpisce il pallone e vince. Sono rimasto con Rigoni, che ha colpito un cross e ha deviato dalla difesa per segnare il suo primo gol con la maglia del San Paolo.

Al 20′ arriva il sesto gol: Rinaldo batte un calcio d’angolo dalla sinistra e Bruno Alves batte il corner. Il 28, 4 de Julho fa coppia con la sconfitta: Chico Bala taglia un errore e realizza un gol in rete su cross di Rinaldo.

All’età di trentasette anni, Pablo ha raggiunto il “triplo”: cross di Wellington dalla sinistra e l’attaccante è apparso sulla sua prima colonna. La palla continua a colpire la traversa e il difensore prova a superarla, ma c’è lo stesso Pablo a spingerla in rete.

A 44 anni Luciano ha segnato il nono gol. Dopo essersi scambiati dei passaggi, Shaylon ha colpito e rimbalzato sul portiere ai piedi di Pablo, che ha fatto rotolare Luciano per segnare.

READ  La pioggia ferma il debutto di Marcelo Melo al Montecarlo Masters 1000 - Sport

Prestazione del San Paolo: le scelte di Crespo funzionano

Il San Paolo è entrato in campo con quattro attaccanti tra i padroni di casa, ma due di loro hanno giocato altri ruoli: Luciano era un trequartista, mentre Rigoni giocava come ala destra. Entrambe le opzioni funzionano. Oltre a segnare il primo gol su calcio piazzato, Luciano è scivolato bene – da vero centrocampista – per servire Pablo nella ripresa. Anche Rigoni ha segnato e assistito nella migliore tecnica pionieristica: schivare il segno e crossare per Sarah.

Partita del 4 luglio: So Brave

La squadra di Piaui è arrivata a Morumbi come cecchino, soprattutto dopo aver vinto l’andata. Il gol segnato 30 secondi dopo la partita ha cementato il sogno del 4 luglio, ma la squadra si è solo rifiutata di difendere. E paga il prezzo. Anche con due gol di vantaggio, il 4 de Julho non rinuncia al gioco e lascia spazio al San Paolo, fatale che trasforma il duello in una sconfitta.

L’ala destra ha un’altra opzione

Igor Vinicius, Galeano, Daniel Alves, Orejuela e ora Rigoni. I cinque giocatori erano già stati utilizzati da Crespo come ala destra durante la stagione. La buona prestazione di Rigoni nel ruolo crea un’altra opzione per il tecnico argentino.

scheda dati

San Paolo Jolly 9×1 4 (B)

Concorso: Copa del Rey – terza fase (di nuovo)
dati: 8/6/2021 (martedì)
tavolo: 19:00 (da Brasilia)
ZuccheratoStadio Morumbi di San Paolo
Regola: Denis da Silva Ribeiro Seraphim (AL)
aiutanti: Esdras Mariano de Lima Albuquerque (AL) e Brigida Cirilo Ferreira (AL)
obiettivi: Dudu Bebebe, 1 minuto nel primo tempo; Luciano (2), in 16 del primo tempo e 44 del secondo, Pablo (3), in 22 del primo, 11 e 38 del secondo, Sarah, in 30 del primo tempo, e Rigoni, in 16 del secondo tempo, Bruno Alves, al 20′ del secondo tempo, e Chico Balla (contro), al 28′ del secondo tempo.
giallo: Bruno Alves, Miranda e Rodrigo Nestor;

READ  Logan Paul sorprende con il suo peso e appare sopra il peso di Mayweather di oltre 15 kg

San Paolo: Thiago Volpe, Bruno Alves, Miranda e Leo; Rigoni (Igor Gomez), Rodrigo Nestor (Shaillon), Gabriel Sara (Rojas), Luciano e Rinaldo (Wellington); Eder (Igor Fensis) e Pablo. idiomatico: Hernan Crespo.

4 luglio: Gilson. Eddie (Andre), Gilmar Bahia, Marcelo e Chico Balla; Vitor Recife (Sinelton), Romulo (Cayo Cesar), Esquierdinha (Lucas Pederzulli) e Heltenio; Dudu Bebebebe (Itenho) e Italo-Pekka Pau. idiomatico: Fernando Tonet