Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

iOS 15: cosa aspettarsi dalla prossima versione di Apple?

iOS 15: cosa aspettarsi dalla prossima versione di Apple?

A un solo mese dalla presentazione del WWDC 2021, In programma dal 7 all’11 giugnoLe aspettative sono in aumento per quanto riguarda la notizia che una mela Per gli sviluppatori di software e i loro clienti. L’argomento principale dovrebbe essere il lancio di nuove versioni dei sistemi operativi dei suoi dispositivi, che l’azienda tradizionalmente implementa in questo periodo dell’anno.

Secondo alcune indiscrezioni, iOS 15 dovrebbe offrire quest’anno molte nuove funzionalità, come le modifiche al Centro di controllo e l’aspetto dell’interfaccia, con un’immagine ispirata a macOS Big Sur, nuove funzionalità di sistema, funzione Touch ID su “iPhone 13” schermo, iMessage migliorato e prestazioni migliorate.

un Canaltic Ho preparato un elenco delle principali modifiche da annunciare in WWDC21 per il nuovo sistema operativo di Apple.

WWDC21 introdurrà le principali nuove funzionalità dei sistemi operativi Apple: Disclosure / Apple

iOS 15: dispositivi iPhone compatibili

Di solito, i nuovi aggiornamenti iOS includono un lungo elenco di generazioni precedenti, garantendo la durata dei modelli di iPhone lanciati alcuni anni fa.

Questa volta, ci si aspetta che Apple dia la priorità ai dispositivi con un processore A10 Fusion, che si trova su iPhone 7 e 7 Plus, iPad di sesta generazione e iPod touch di settima generazione. Ciò significa che dispositivi come iPhone 6s, 6s Plus e SE non saranno supportati con iOS 15. Di seguito, mostriamo un elenco di iPhone compatibili:

iOS 15: cosa c’è di nuovo in Control Center

Apple intende prestare molta attenzione al Centro di controllo nel prossimo aggiornamento di iOS. A partire dalla visuale, dovrebbe essere più compatto e avere un design ispirato a macOS Big Sur, con la possibilità di estrarre composizioni in base all’organizzazione dell’utente.

Control Center iOS 15 potrebbe essere ispirato da macOS Big Sur – Screenshot: Thiago Furquim (Canaltech)

Inoltre, Control Center dovrebbe avere nuove funzionalità che integrano la schermata di blocco. Uno degli sviluppi è il cambiamento nel modo in cui l’utente gestisce le notifiche, con un nuovo menu che fornirà opzioni personalizzate e semplificate.

READ  Zenfone 8 Mini può essere chiamato Zenfone 8 Flip; Il modello ha uno schermo da 5,9 pollici e fino a 16 GB di RAM

Questa funzione dovrebbe consentire la possibilità di impostare le condizioni che determineranno il modo in cui il sistema gestisce le notifiche, che si tratti di guida, lavoro o sonno, ad esempio, per consentire o bloccare gli avvisi audio pur inviando risposte automatiche in ogni situazione. Sarà anche possibile personalizzare la custodia, il che rende la soluzione più semplice e capace di iOS 14.

Il cambiamento visivo dovrebbe avvenire anche in tutto il sistema, con menu e icone ridisegnati per essere meno “piatti” per fornire ombreggiatura e prospettiva 3D.

IOS 15: Always On Display con Super Retina e Super Retina XDR

Always On Display è una funzionalità molto utile degli schermi OLED (Organic Light Emitting Diode) e dovrebbe fare il suo debutto su iPhone per la prima volta. Per chi non ha familiarità, la funzione sfrutta questa categoria di visualizzazione per visualizzare informazioni, notifiche delle app, ora e data e Tamburi E altre possibilità che tengono chiusa la maggior parte dello schermo.

La funzione Always On Display visualizza le notifiche e utilizza la tecnologia dello schermo OLED per risparmiare energia dello smartphone – Immagine: Riproduci / Tutto

Attualmente, l’iPhone porta ancora la tradizione degli schermi LCD e visualizza l’intero schermo ogni volta che riceve qualsiasi informazione o notifica dal dispositivo. Accogliamo con favore la novità di Always On Display e dovremmo offrire la batteria degli iPhone con tecnologia Super Retina e Super Retina XDR.

iOS 15: doppia autenticazione Face ID e Touch ID

Mirando alla sicurezza e alla praticità dell’utente, Apple prevede di inserire un’altra opzione di autenticazione biometrica su iPhone. Questa volta le indiscrezioni indicano che sarà annunciato il ritorno del lettore di impronte, Touch ID, che funzionerà a fianco di Face ID sui nuovi smartphone Apple.

Ciò significa che iOS deve avere l’autenticazione a due fattori per le sue app e le app di terze parti. Questa novità è utile per fornire maggiore sicurezza alle applicazioni che contengono dati sensibili, come i servizi bancari, ad esempio, che avranno un ulteriore livello di protezione contro le frodi. L’autenticazione dell’impronta digitale deve essere integrata con lo schermo “iPhone 13” con un’ampia area per il riconoscimento e la risposta rapida.

READ  GeForce RTX 3080 Ti sarà già in distribuzione e gli hub di lancio potrebbero essere vicini
Una delle principali novità di iPhone 13 è il Touch ID in-display – Immagine: Riproduzione / WHP

Il componente in uso dovrebbe essere la seconda generazione del “3D Sound Sensor” di Qualcoom. Secondo gli esperti, il sensore sfrutterà il nuovo processore dell’iPhone per rendere il processo più efficiente rispetto all’attuale formato presente sui dispositivi Android.

iOS 15: più funzionalità per la privacy

Dopo aver introdotto un importante cambiamento nelle politiche sulla privacy in iOS 14.5, Apple intende anche implementare nuove funzionalità che renderanno più trasparente il modo in cui il dispositivo raccoglie i dati degli utenti. Un nuovo elenco in fase di sviluppo rivelerà app che archiviano i dati sensibili in modo silenzioso.

Esistono ancora migliaia di app che utilizzano tracker privati ​​per raccogliere e condividere dati, incluso il numero di telefono e la posizione di un utente. La nuova funzionalità è in fase di sviluppo per ridurre questa pratica e renderci più attenti al comportamento delle app su iPhone.

iOS 15: modifiche iPadOS

IPad ha ricevuto un importante aggiornamento alla sua formazione con l’introduzione del nuovo iPad Pro il mese scorso, durante l’evento Spring Loaded. Anche IPadOS 15 dovrebbe essere rilasciato con diverse nuove app nel programma. Inizialmente, Apple prevede di apportare la modifica più significativa alla schermata iniziale dal lancio del primo iPad nel 2010.

I widget, una delle nuove funzionalità dell’iPhone su iOS 14, appariranno su iPadOS 15 con più funzionalità per interagire e visualizzare l’ora, i promemoria e le quotazioni di borsa, tra le altre informazioni, ovunque sullo schermo.

Altre nuove funzionalità di iPadOS dovrebbero apparire con l’avvicinarsi della WWDC21.

iOS 15: iMessage è compatibile con altri dispositivi

Apple prevede di aumentare la gamma di utenti attivi dell’app di messaggistica. La funzione iMessage, che è compatibile solo con la messaggistica istantanea tra dispositivi Apple, dovrebbe funzionare come un social media e competere direttamente con WhatsApp.

READ  realme 7 5G: il cellulare 5G più economico del Brasile è anche il migliore? | analizzando

Le indiscrezioni devono ancora chiarire le modifiche che verranno introdotte nell’app, ma è possibile immaginare che il programma di messaggistica stia finalmente interagendo con i dispositivi Android e coprendo più comunicazioni con dispositivi di altre aziende.

iOS 15: beta

La prima versione beta del nuovo iOS viene tradizionalmente rilasciata agli sviluppatori lo stesso giorno in cui il sistema viene annunciato al WWDC. Se sei iscritto all’Apple Developer Program, che è un programma Apple che offre vantaggi esclusivi agli sviluppatori di software, hai la garanzia di ottenere direttamente la versione di prova.

Per le versioni rilasciate al pubblico, Apple di solito impiega circa due o tre settimane, una volta che il sistema operativo diventa minimamente utilizzabile, senza grossi bug che minacciano l’esperienza utente dei tester. Tuttavia, altri bug e problemi sono comuni con le beta di iOS, quindi evita di utilizzarli sul tuo dispositivo principale.

Fonte: McGuire WoodE il iSoftE il Bloomberg

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla tua email a Canaltech per ricevere aggiornamenti quotidiani con le ultime notizie dal mondo della tecnologia.