Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Iveco è il marchio in più rapida crescita in Brasile

Dopo aver registrato una crescita sostenibile dal 2020, anno in cui era cresciuto del 30% nelle vendite, Iveco, controllata di CNH Industrial, con uno stabilimento a Sete Lagoas, nella regione centrale del Minas Gerais, ha chiuso il bilancio del primo semestre 2021 in positivo figure. Branding dei dati raccolti carattere completo La crescita più rapida in Brasile.

I punti salienti sono la leadership nel segmento cabinati, di cui la gastronomia è il componente principale giocatore Nella categoria al servizio dell’e-commerce, settore che registra una forte domanda nel Paese. Medio e semipesante, l’Iveco è cresciuto notevolmente grazie alla versatilità della linea Tector, che si caratterizza per la sua potenza ei bassi consumi. La crescita nel segmento pesante, guidata dalla forza dell’agrobusiness, mostra che i clienti scelgono sempre più le linee Hi-Road e Hi-Way per il miglior costo totale di esercizio (TCO) sul mercato.

Márcio Querichelli, leader sudamericano di Iveco, afferma che la crescita del marchio è guidata da persone che si dedicano a un unico obiettivo: la totale soddisfazione del cliente. “Il nostro team è responsabile di questa fase positiva di Iveco in Brasile. Con i nostri professionisti altamente qualificati, un portafoglio completo e una capacità nazionale, manteniamo il processo in crescita e manteniamo soddisfatti i nostri clienti”.

Il dirigente osserva che nella seconda metà dell’anno, la casa automobilistica inizierà una nuova fase con la fase di test dei camion alimentati a gas. “Insieme a partner chiave, ‘prepareremo il terreno’ affinché Iveco produca e venda presto veicoli a metano in Brasile. Questo è un passo essenziale per mantenere il nostro business allineato con il futuro dei trasporti: sostenibilità + tecnologia = costo operativo”, Quericelli conclude.

READ  L'Italia e il G20 stanno lavorando per rilanciare il turismo

Con la vendita di prodotti che vanno dal “vento alla coda”, la casa automobilistica sta investendo anche per fornire ai clienti servizi adatti ad ogni tipo di operazione. La rete di 77 punti di servizio opera dal nord al sud del Brasile e opera 24 ore al giorno al fianco di autisti, camionisti e trasportatori di pallet. in lineaCome il canale via WhatsApp, oltre all’esistenza di un insieme di piani di manutenzione che tutelano il cliente nella sicurezza della manutenzione preventiva.

“I risultati del primo semestre ci mettono in una posizione ancora maggiore nel settore dei trasporti. Siamo nel momento migliore dal 2014 e questo è il risultato del lavoro di un team molto competente, che cerca sempre di superarsi, la forza della nostra rete di concessionari e, soprattutto, dei nostri clienti che ripongono sempre più fiducia in Iveco”, afferma il Direttore Commerciale di Iveco, Ricardo Barrion.

Iveco è un brand di CNH Industrial NV, leader mondiale dei beni strumentali quotato alla Borsa di New York (Nyse: CNHI) e al Mercato Telematico Azionario (MI: CNHI) di Bursa Italia. Iveco progetta, produce e commercializza un’ampia gamma di veicoli commerciali leggeri, medi e pesanti, autocarri autostradali e veicoli per applicazioni come le missioni. Fuori pista. Il portafoglio di prodotti della casa automobilistica brasiliana comprende modelli delle linee Daily, Tector, Hi-Road e Hi-Way. Iveco impiega circa 21.000 persone in tutto il mondo. Gestisce siti produttivi in ​​sette paesi in Europa, Asia, Africa, Oceania e America Latina, producendo veicoli con le ultime tecnologie. 4.200 punti di assistenza in più di 160 paesi garantiscono il supporto tecnico quando l’Iveco è in funzione.

READ  Nove morti e due bambini feriti in un incidente con la funivia italiana

quota di mercato

somma
• Iveco + 71% (>3,5 ton)
Mercato + 50% (>3,5 ton)

Leggero
• Iveco + 47%
• Mercato + 33%
Leader del segmento chassis e cabine in Brasile: quota di mercato del 35,6%

Media
• Iveco + 70%
• Mercato + 37%.

semi pesante
• Iveco + 90%
• Mercato + 54%.

pesante
• Iveco + 107%
• Mercato + 61%