Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Jair Bolsonaro punta a un altro taglio delle tasse nel settore dei giochi

Jair Bolsonaro punta a un altro taglio delle tasse nel settore dei giochi

Aggiornamento (14/04/2021) – GS

All’inizio di giugno, il presidente Jair Bolsonaro (non partigiano) ha rivelato che stava preparando un’ulteriore riduzione del 10% dell’aliquota fiscale IPI applicata ai giochi elettronici, come un modo per riscaldare ulteriormente questo mercato.

Questa settimana, durante una festa al Palácio do Planalto, il presidente ha confermato il taglio della tassa sul gasolio e ha rivelato che intende consentire un’altra riduzione delle tasse di importazione sui giochi elettronici.

Secondo Bolsonaro, è più facile ridurre le tasse in questa categoria, poiché non è necessaria una compensazione nella diminuzione delle casse pubbliche, poiché si tratta di una tassa di importazione.

Alcuni si lamentano: abbassare la tassa su qualcos’altro. Per scaricare qualcos’altro, devi avere una fonte di compensazione. Giocattoli, poiché è una risorsa che proviene dalla tassa di importazione, non è necessario trovare una fonte alternativa per questo.

Il presidente non ha previsto un’ulteriore riduzione o l’aliquota applicabile.

Testo originale – 04/06/2021

Sebbene l’inflazione brasiliana sia grave e molti elementi essenziali per la sopravvivenza siano venduti a prezzi esorbitanti, molti consumatori sono ancora in grado di acquistare prodotti considerati ridondanti, come giocattoli e console per videogiochi.

Come catalizzatore per questo mercato, il presidente Jair Bolsonaro dovrebbe annunciare una nuova riduzione dell’aliquota fiscale IPI imposta sui videogiochi.

Secondo le informazioni del sito di Political Connection, il decreto che prevede un’ulteriore riduzione del 10% è già in preparazione e sarà presto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Federale (DOU).

L’anno scorso, Bolsonaro ha ordinato tagli alle tasse dal 40% al 30% su console e console di gioco; dal 32% al 22% per parti e accessori per console e macchine per videogiochi, le cui immagini sono riprodotte sullo schermo; Dal 16% al 6% per le console per videogiochi con schermo integrato, portatili o meno, e le loro parti.

READ  Galaxy Z Flip 3 in 3D: nuovi avatar rivelano ogni angolo del telefono pieghevole Samsung

Non si può negare che il settore tecnologico nel suo insieme, compresi i videogiochi, ha visto un aumento significativo nell’ultimo anno a causa della pandemia del virus Corona, che si è riflessa in una carenza globale di componenti elettronici e ha portato a una ridotta disponibilità di prodotti nei negozi, inclusi PlayStation 5 e Xbox Series S/X desiderati.

Quando il taglio del tasso IPI è stato annunciato l’anno scorso, Sony Brazil ha rivelato che il prezzo ufficiale di PlayStation 5 sarebbe stato di R $ 4,199 nella versione senza lettore Blu-Ray e R $ 4,699 nella versione con un lettore, mentre il cartellino del prezzo di Xbox Series S è R. $ 2799. BRL e Serie X a R $ 4599

Con il nuovo sconto dovevano essere annunciati nuovi prezzi ufficiali, tuttavia, questi valori erano quasi impraticabili a causa della mancanza di prodotti sul mercato, facendo sì che molti rivenditori paralleli offrissero articoli a prezzi ben al di sopra dei prezzi ufficiali.

Pensi che il nuovo taglio delle tasse aumenterà le vendite di console e giochi per videogiochi?