Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

La Galleria Olido ospiterà uno spazio sulla cultura dei DJ a San Paolo

Display chiamato 60 anni di DJ nella SP A partire da mercoledì (28) inizierà a programmare un nuovo spazio in città, il primo dedicato alla cultura dei DJ. È stato creato su iniziativa del Segretario comunale alla Cultura, Ali Yusuf, La galleria DJ Sonia Abreu aprirà alla Galeria Olido, in centro città, a cura di Giornalista Claudia Asif. L’apertura sarà caratterizzata da un tour virtuale dello spazio con DJ Marky’s DJ.

La galleria e la galleria si basano sulla collaborazione di oltre 100 DJ che sono stati presenti nella scena di San Paolo, con un’enfasi sugli elementi di Sonia Abreu. Sonia è diventata nota come “la prima DJ del Brasile” ed è morta all’età di 67 anni, vittima di SLA, una malattia degenerativa, nel 2019. Molti dei suoi pezzi sono stati donati a Claudia Assef mentre era ancora in vita, cosa che pensava sarebbe stata Use un giorno bene. Il tour online inaugurale includerà più di mille articoli, inclusi articoli di Sonya e altre attrezzature utilizzate da molti moschettieri e produttori, come KL Jay, DJ Marky, DJ Nuts, Vintage Culture, VJ Spetto ed Erika Palomino (attuale direttore di Centro São Paulo Cultural), L_cio, Tessuto, Gop Tun, Mamba Negra, Tony Hits, Gui Boratto, Davis, Dmitri, Iraí Campos, Julião, Fabio Mergulhão, Claudia Guimarães

L’idea di ospitare la Galeria do DJ alla Galeria Olido era quella di valorizzare lo spazio come catalizzatore del proprio ambiente, ovvero come centro rappresentativo della cultura urbana che ruota attorno ad esso. In un testo distribuito dal suo ufficio stampa, il segretario Ali Youssef ha dichiarato: “La galleria rafforza il movimento che stiamo facendo dal 2019 in termini di collegamento di Olido all’avanguardia delle città. La scena della musica elettronica rappresenta anche un nuovo segmento. Modernisti, la forza creativa della città. ” Nello stesso testo, Claudia parla di Sonya Abreu e del suo rapporto con il progetto. “Sonia è stata la prima a fare molte cose: una delle prime donne a lavorare come sound designer alla radio, la prima DJ a esibirsi in una discoteca, negli anni ’70, e la prima ad uscire con una radio mobile in tutto il strade di San Paolo. “

READ  Impara come aiutare un bambino ubriaco