Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

L’Italia celebra il 76 ° anniversario della sconfitta del regime nazifascista

ROMA, 25 apr. (Ansa) – Domenica (25) l’Italia ha celebrato il 76 ° anniversario della liberazione per commemorare la caduta dell’occupazione nazifascista nel Paese.

Questa data, tradizionalmente contrassegnata da concerti e sfilate, è stata celebrata per il secondo anno consecutivo secondo le regole di controllo imposte dal governo per controllare l’epidemia di Kovit-19.

Come al solito, il presidente repubblicano Sergio Materella indossa una corona d’alloro sull’altare del padre a Roma, che contiene la tomba di un milite ignoto.

Successivamente, frecce acrobatiche dell’aeronautica hanno sorvolato il monumento Tricholorus e hanno dipinto il cielo della capitale con i colori della bandiera italiana.

Alla cerimonia hanno preso parte i maggiori esponenti aziendali del Paese, il Presidente del Consiglio Mario Draghi e i Presidenti del Senato Maria Elisabetta Castellotti e della Camera, Roberto Figo indossando maschere di sicurezza e distanziatori.

Dopo aver reso omaggio, Mattarella ha presieduto una cerimonia per la Giornata della Liberazione a Palazzo Guernelle, sede del Partito Repubblicano, con rappresentanti dell’Associazione Nazionale Partiti Italiani (ANPI).

“Il 25 aprile 1945 erano passati 76 anni dalla voce di Sandro Bertini [partisan que se tornaria presidente em 1978] Radio Milano inizia con i microfoni di Liberta e la proclamazione di una rivolta nazionale contro le truppe nazifasciste. È una data simbolica scelta dalla Repubblica per commemorare la fine di questo sanguinoso conflitto, la fine della brutale occupazione nazista e la caduta decisiva del fascismo ”, ha detto Mattarella.

Secondo il capo dello Stato, il Giorno della Liberazione segna “la vittoria dell’umanità contro la barbarie”. “Non ha affermato il desiderio dei nazifascisti di una libertà brutale contro anziani, donne e bambini; ha rafforzato il coraggio e la determinazione di coloro che hanno deciso di opporsi. Rinascita, unità e armonia hanno permesso al Paese di archiviare un lato negativo nella sua storia “, ha aggiunto.

Il primo ministro Draghi ha visitato il Museo della Liberazione di Roma e ha riconosciuto che non tutti gli italiani erano “persone coraggiose” contro il nazismo.

“Molte persone hanno visto a lato che era facile fingere che non fosse successo niente. Nell’apprezzare il ricordo di chi ha lottato per la libertà, dobbiamo ricordare che non siamo tutti italiani, siamo coraggiosi. Dobbiamo ricordarlo di no. scegliere è immorale, cioè lasciarci morire ancora una volta. Chi ha mostrato coraggio di fronte all’aggressione ”, ha dichiarato.

Inoltre, Drake ha avvertito i giovani che “libertà e diritti” sono “più deboli di quanto si pensi”. “Libertà e diritti non sono garantiti per sempre e non possono essere negoziati”, ha detto. (ANSA).

Guarda anche

+ Ricetta semplice torta di velluto rosso
+ Yasmin Brunet celebra la vittoria di Gabriel Medina
+ Ricetta pancake americano con cioccolato
+ Ricetta veloce per il pancake Dulce de Lech
+ Contron proroga la scadenza per il rinnovo di CNH
+ Ricetta di stufato di pesce semplice e gustosa
+5 benefici della perdita di peso e del digiuno intermittente
+ Cinema, sesso e città
+ Il trucco della spremuta di limone è una croce sui social media
+ Lo studio rivela un metodo sano di cottura del riso
+ Squalo catturato in MA con resti di giovinezza scomparsa nello stomaco
Le anaconde giganti vengono catturate durante i viaggi dei fotografi nella SM

READ  Piano europeo di ripresa: Bruno Le Myre considera inaccettabile ogni ritardo