Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Science in Space: dopo anni di ritardo, la Russia invia il modulo “Noka” alla Stazione Spaziale Internazionale

Dopo anni di ritardi, mercoledì la Russia ha finalmente inviato il modulo scientifico Nauka alla Stazione Spaziale Internazionale. Il nuovo componente è stato lanciato a bordo di un razzo Proton-M dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan.

Se tutto va come previsto, entro otto giorni, Nauka dovrebbe effettuare l’operazione di attracco alla Stazione Spaziale Internazionale.

celebrità pubblicitaria

Ma prima, l’attuale modulo Pirs sarà separato dalla navicella cargo Progress MS-16. Sarà anche caricato con immondizia prodotta dall’equipaggio della stazione, e sarà incenerito con il Pirs mentre rientra nell’atmosfera, quattro ore dopo la separazione.

La nuova unità da 22 tonnellate diventerà l’ala più grande della Stazione Spaziale Internazionale.
Misura 13 metri di lunghezza e 4,3 metri di diametro, ospita un laboratorio di ricerca e un letto supplementare per un astronauta, oltre a un bagno, un sistema di rifornimento di ossigeno e attrezzature per il riciclaggio dell’urina e la produzione di acqua.

Il lancio del Nauka era programmato per il 2007, ma la missione ha dovuto affrontare ritardi nella progettazione e nell’assemblaggio e, più recentemente, ha avuto problemi legati alla pandemia di coronavirus. Include un braccio robotico che verrà utilizzato per gestire apparecchiature ed esperimenti all’esterno della stazione.

Hai visto i nostri nuovi video su Youtube? Iscriviti al nostro canale!

READ  Phillipao crede in Jean Berry, ma vede il 'frigorifero' dell'attaccante: 'Non era soddisfacente', dice Sector