Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Un economista vede Cruzeiro arrivare urgentemente per un aiuto finanziario

Come sembra ovvio, un ritorno in serie A sarebbe un passo enorme per Viaggio in mare Recupero finanziario e mitigazione delle devastazioni causate da cattive amministrazioni precedenti. Tuttavia, l’arrivo deve arrivare il più presto possibile, in modo che il club non porti a termine un’altra stagione con ricavi molto inferiori alle spese e si aggiunga alla valanga di dubbi. In un’intervista a Supersport, L’economista Cesare Graffiti CaesarConsulente di Ita BBA, ha analizzato lo scenario vissuto dal Raposa e ha ritenuto preoccupante la prospettiva di restare in seconda divisione nel 2022.

“La situazione di Cruzeiro è molto complicata. Cadere in serie B ha finito per creare un problema più serio della mancanza di entrate. Il club soffre due volte, perdendo entrate TV, e nell’anno può aumentare il botteghino portando i tifosi in campo per portare il la squadra torna in serie A, arriva l’epidemia e non ha risorse al botteghino. Peggio ancora, succede da due anni di fila. La situazione del club è diventata ancora più difficile per questo motivo”.
Grafietti ha fornito al Cruzero alcuni modi per sopportare le perdite finanziarie che la continuità nella seconda divisione avrebbe fornito. “Ristrutturare il debito, fare buone dilazioni, fare rate con notevoli ammanchi, ridurre i costi al punto da avere soldi a sufficienza per pagare i debiti. Dipende molto dalla ginnastica che il direttivo riesca a ristrutturare il club”.

Un esempio pratico sono gli accordi giuslavoristici con i giocatori Dod, Ded e Fred, il cui incasso partirà da gennaio 2022, con rate fino a fine 2026. Solo per questi atleti il ​​club dovrà pagare più di 900mila reais brasiliani al mese. . Un’altra operazione riguarda il debito con il sindacato, passato da 334 milioni di R$ a meno di 180 milioni di R$ dopo la chiusura dell’operazione fiscale nell’ottobre 2020. Le prime 12 rate ruotano intorno a 350mila R$. A partire dal tredicesimo giorno, il loro numero era salito a oltre un milione di real brasiliani. La durata totale è di 145 mesi (12 anni).

READ  In evidenza Serie A 2020/21, Bremer analizza i singoli numeri e progetta una nuova stagione con il Torino

Questi impegni diventeranno inutili se il club non tornerà in Serie A. Grafietti ha sostanzialmente considerato il peso dei ricavi televisivi, passati da R$ 102,5 milioni nel 2019 a R$ 40,3 milioni nel 2020. Complessivamente, i ricavi netti sono diminuiti da R$ 280,8 milioni a R 118,8 milioni.

“In pratica non credo si possa spendere di più in questa stagione in serie B. Se il club resta in serie B nel 2022, comincia già ad avere un po’ più di difficoltà rispetto a quanto vediamo oggi. fondamentale che il club riesca a rientrare più velocemente, almeno il tempo possibile per recuperare gli introiti televisivi”.

Se non raggiungerà la promozione nazionale d’élite nel 2021, Cruzeiro dovrà scommettere che i profitti al botteghino riprenderanno nel 2022, una volta che la pandemia di COVID-19 sarà sotto controllo con la vaccinazione di massa. Tuttavia, l’opzione può funzionare più come abitazione, data la necessità di essere tra i migliori dell’élite nazionale.

“Pensiamo che rimarrà in Serie B nel 2022. Se ci sarà un giro di tifo e tutto il resto, il lavoro che si può fare per recuperare e aiutare con questa ristrutturazione. Cesar Grafitti ha osservato che il club aveva un disperato bisogno di tornare in Prima Divisione per recuperare una parte significativa delle entrate.

Nel suo bilancio del 2020, Cruzeiro ha riferito di avere un debito totale di R $ 897 milioni. Nella metodologia Ita BBA, l’importo è stimato in R$662 milioni, poiché sono stati esclusi molti accantonamenti e riserve, ovvero quanto il consiglio stima che incorrerà in una particolare passività (ad esempio, obbligazioni aziendali che possono essere ridotte per accordo ).

READ  Vettori vince la corsa al titolo e affronta Adesanya all'UFC 263, a giugno - 23/04/2021

“Il bilancio mostra attività e passività e molte passività sono registrazioni contabili, senza pagamenti in contanti. Ci sono molti rinvii, registrazioni e giudizi. Quando analizziamo queste informazioni, siamo molto interessati a sapere cosa deve pagare il club contanti, cosa esce dalla scatola e cosa entra dalle entrate.” , e cosa esce dai conti”, ha spiegato Grafitti.

Facciamo questa distinzione per vedere la reale portata del problema. Finisce per essere una differenza molto grande a causa di questi record. Ha aggiunto che Cruzeiro ha diverse disposizioni che potrebbero diventare un debito in futuro, ma non sappiamo quando o fino a che punto.