Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

“Una battuta d’arresto per fermare la bandiera italiana”

Dietro la firma di un numero dell’Audit Bureau sul finanziamento del vaccino italiano, c’è solo una “sorpresa” per l’azienda che lo ha creato Rithira. A parte questo, c’era confusione e paura di quasi mille volontari che hanno provato nella seconda fase dell’esperimento. Sentono frode, paura e incomprensione perché la sospensione della magistratura contabile è dovuta alla mancanza di sicurezza nel campus e non per motivi tecnici.

Opportunità persa

I ricercatori e i loro team coinvolti negli studi di valutazione sono profondamente frustrati. Venticinque squadre in tutta Italia. Dovettero raggiungere i 26 anni con Spleenzani, per motivi non del tutto chiari, dopo aver coordinato la prima fase, uscì quando era “investigatore primario”. Andrea Corey, direttore delle malattie infettive del Milan Medical Center, dirige una delle restanti 25 squadre della Central Ford. “Un’altra opportunità per la scienza italiana è stata persa. Non siamo qualificati per questo. Dobbiamo apprezzare – scuote la testa – invece, ci sembra di capire che prevale un’altra logica. Per noi è un raggio blu. Dopo tutti gli sforzi e l’entusiasmo per partecipare a un progetto prezioso per l’Italia, dobbiamo smettere di studiare senza motivo.

Contraddizioni

Alla clinica, 60 volontari hanno ricevuto le dimensioni di un Raythera divisi in tre gruppi di confronto. Oggi è stata convocata una riunione di medici per stabilire come spiegare loro che “non è stato fatto nulla”. Secondo Corey, un’anomalia ha segnato il corso del vaccino, a cominciare dal rifiuto di Spleenzani: “Sembrava una bella storia italiana. I primi risultati sono incoraggianti. “

Non ci sono commenti

Reitora non ha ancora commentato. Questa è una battuta d’arresto importante per Castell Romano. Il 17 febbraio il Collegio Sindacale ha sospeso il prestito di 81 milioni di dollari (sofferenza, sofferenza) stipulato nell’accordo tra Mice, Invitalia e la società. Senza quei soldi, l’azienda non potrebbe prosperare. Oggi i partner si stanno unendo per pensare: “Ovviamente il nostro piano non è molto interessante. I vaccini governativi continueranno a servire. Tuttavia, possiamo contribuire alla produzione di altri vaccini con due sostanze biochimiche appena acquistate. “

READ  Alvaro rinnova il prestito con Morata Juventus
Lou Sputnik

L’epidemiologa Gloria Talliani ha seguito l’esperimento con 60 volontari ad Avelino: “Il sito su cui si basa questo prodotto (il vettore è un gorilla adenovirus simile all’astrogenica, sebbene l’adenovirus scimpanzé utilizzi l’editor) è famigerato. Tuttavia, sembra esserci la volontà di sostenerlo Spatnik costruito dai russi Con la stessa tecnologia. La differenza è che non è stato dimostrato sicuro, tuttavia è possibile. Giuliano Resardini, Direttore delle malattie infettive di SACO, ha espresso una frustrazione simile: “È disgustoso interrompere un lavoro di cui ti fidi. I pazienti si sentono traditi e credono di aver ricevuto il vaccino sbagliato “.