Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Un’azienda agricola investe in tecnologia nella produzione di latte di bufala | Globo rurale

Il formaggio prodotto con latte di bufala sta guadagnando sempre più spazio nel mercato brasiliano, e con questo si creano maggiori opportunità per gli allevatori in quest’area. Fattoria in San Paolo Investe in tecnologia per garantire nascite e produzione familiare durante tutto l’anno.

  • Guarda tutti i video di Globo Rural

I fratelli Fábio e Ricardo Cotrim sono coinvolti nel commercio di bufale. Uno di loro si occupa della fattoria, l’altro è responsabile del latte. Un altro fratello, Rodrigo, ha anche collaborato alla produzione, aiutando con la parte commerciale dell’azienda.

Prima di trovare il Buffalo Market, la famiglia Cottrim ha effettivamente lavorato in abbigliamento, distributori di benzina, motel, costruzioni, ristoranti e allevamenti di bestiame e pecore.

Nato e cresciuto nella capitale, San Paolo, la vita in campagna è nata dall’hobby del padre, che ha iniziato ad allevare mucche che danno latte. Per non sprecare cibo, viene avviato il formaggio, ma è rivolto agli amici di famiglia.

L’attività è diventata un vero e proprio progetto.

Lo scambio di animali è avvenuto più tardi, quando hanno incontrato Búfalo Dourado, un’azienda lattiero-casearia. Dopo essersi interessati al progetto, i fratelli Cottrim hanno deciso di investire in esso e hanno acquisito il marchio, insieme a Buffalo e al produttore.

Attualmente, hanno una gamma di prodotti che include cagliata di bufala, burro, formaggio fresco, mozzarella intrecciata e burrata, responsabile del 30% della produzione.

La prima sfida che i fratelli di questo settore hanno affrontato è stata il fatto che le bufale non producevano quasi latte tra novembre e marzo, la stagione delle piogge.

Per ovviare a questo problema, hanno adottato una tecnica utilizzata dai proprietari di bestiame: IATF, che è la fecondazione in vitro in un momento specifico.

È comunque possibile determinare le nascite durante tutto l’anno, regolando così la produzione di latte anche nei mesi più piovosi, quando termina il normale periodo riproduttivo di questi animali.

Dopo circa 10 giorni di questo trattamento, riceverai più ormoni e il giorno successivo, alle 15:00, avrà luogo un’inseminazione. Devono essere presi in considerazione il numero di giorni, l’ora e il tipo di sperma utilizzato.

La gravidanza dura in media 300 giorni. Nella fattoria dei fratelli Cottrem, lo era Il tasso di gravidanza è del 60%, ovvero 60 femmine ogni 100 femmine.

Questa tecnica aiuta anche a migliorare la genetica del bufalo e la selezione della razza mediterranea, preferita dai produttori per essere animali compatti, di media taglia, dalla pelle scura e spessi che forniscono buon latte e carne.

Prima della metodologia, tutti i bufali venivano incrociati. Oggi ogni vitello che nasce è di questa razza.

L’origine della mandria e dello sperma è l’Italia. Il paese è stato scelto per l’origine della mozzarella e perché da qui proveniva la mandriaLa qualità del prodotto finale è quindi paragonabile a quella italiana.

Inoltre, portare sperma dall’esterno aiuta l’azienda a bypassare un problema comune nell’allevamento di bufali brasiliani: consanguineità, ovvero incroci tra parenti, anche se lontani.

Puoi trarre vantaggio dai vitelli

un Un investimento in genetica ha permesso all’azienda di entrare nella vendita di animali, Anche creando una lista d’attesa per i vitelli che non sono ancora nati.

Le femmine all’età di 5 mesi vendono per circa R $ 3.000. I maschi costano meno, rimanendo a circa R $ 500. Vengono venduti a un’azienda agricola che produce bufali per l’ingrasso e in futuro vengono avviati alla produzione di carne.

Dopo 60 giorni, i maschi si trasferiscono a nuovi proprietari e le femmine iniziano a vivere sui pascoli dove possono pascolare.

La qualità non è una quantità

Per migliorare l’efficienza del prodotto finale, i fratelli Cottrim lo decisero Lasciò il vitello in casa e iniziò a rilasciare il bufalo nel pascolo. In tal modo, i costi avrebbero potuto essere ridotti da circa 12 BRL per animale a 4 BRL per animale.

anche loro Scegli di ridurre il numero di teste Allattamento al seno, che è passato da 500 a 150

Gli animali cambiano pascolo ogni giorno a causa della legalizzazione del pascolo. Ci sono 18 gambe divise in una forma di pizza.

Il pascolo ha una struttura a perno per l’irrigazione, ha un refrigeratore d’acqua, quindi il movimento degli animali è minore per andare a prendere l’acqua.

Anche a causa dell’irrigazione, i pascoli sono sempre verdi e L’eccedenza si trasforma in fieno, che viene venduto ad altri allevatori della zona.

Il bufalo viene munto due volte al giorno. Ogni femmina produce circa 9 litri al giorno, che è un volume inferiore rispetto a quello delle mucche, ma in questo settore finisce per produrre di più.

Per fare un chilo di formaggio, ad esempio, abbiamo bisogno di 10 litri di latte vaccino. Nel caso della bufala solo 5 litri.

Grazie a questa misura è stato possibile accelerare del 50% i tempi di mungitura.

Una parte di questo latte va in produzione Burrata, Arrivati ​​in azienda nel 2014. Per farlo i fratelli si sono recati in Italia per apprendere le tecniche e hanno portato anche i casari della campagna per continuare il loro apprendimento.

Scopri come si prepara la burrata, la ricetta italiana del formaggio di bufala

Oggi, La produzione di formaggio dovrebbe raggiungere il mezzo milione di unità (Guarda come si fa nel video sopra).

L’investimento attira gli investimenti

I cambiamenti che sono stati implementati hanno anche consentito maggiori investimenti nel settore. I fratelli Fabio, Rodrigo e Ricardo hanno sviluppato due tipologie di latte, trattando 10.000 litri al giorno, dalla fattoria e da altri produttori della zona.

Nel 2020 hanno iniziato Incorporando una piattaforma di produzione di formaggio gestita da un fondo di investimento, focalizzata sulle aziende agroalimentari e le medie imprese del settore. Attraverso di essa, è stato possibile espandere l’attività ad altri produttori, oltre a portare più tecnologia e migliorare le operazioni.

Prima del fondo, la società sostanzialmente vendeva a San Paolo, Rio de Janeiro e Puerto Alegre a causa della logistica dell’introduzione di un nuovo prodotto ai clienti. Attualmente, questo mercato è stato ampliato a causa di, con Investimenti, c’è stato un miglioramento nella sicurezza dei prodotti per mantenere la qualità della spedizione.

Video: I più visti da Globo Rural