Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Un’eruzione vulcanica in Islanda è il doppio del tasso normale; Segui la trasmissione in diretta

Scienziati islandesi hanno riferito che un flusso di lava dal vulcano sulla penisola di Reykjanes, vicino alla capitale islandese Reykjavik, è esploso con doppia forza come al solito. Il vulcano è esploso due mesi fa e non ha mostrato segni di arresto, con grande sorpresa degli scienziati.

“È insolito che l’eruzione aumenti nella sua ottava settimana e non ci sono indicazioni che vedremo questa pausa”. Il geofisico Magns Tumi Guðmundsson ha detto a RÚV, il National Broadcasting Service islandese: abituato a vedere. “

I dati mostrano che il 95% delle eruzioni cutanee sono inizialmente più forti e poi perdono energia gradualmente o improvvisamente.

L’eruzione vicino a Fagradalsfjall sembra essere un’eccezione a questa regola. “C’è stato un aumento significativo del flusso piroclastico a Fagradalsfjall nelle ultime settimane”, ha confermato un comunicato stampa del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università d’Islanda.

L’aumento del flusso di lava sembra soddisfare le fonti di lava che vengono regolarmente rilasciate nell’aria. Il nuovo campo di lava del vulcano copre ora 1,8 chilometri quadrati e ha una massa totale di circa 30 milioni di metri cubi.

Foto: Erez Marom / Reuters

La maggior parte delle eruzioni ha origine da una camera rocciosa sotto un vulcano centrale. La pressione e il volume della camera determinano la durata e le dimensioni dell’eruzione cutanea. “Ma questa eruzione cutanea sembra essere dominata dal canale avventato e da quanto può trasportare. Il rapporto dell’università dice che” il canale che si è aperto era particolarmente stretto e lungo “- aggiungendo che le prove indicano che si allarga nel tempo.

Magns Tumi afferma che i dati confermano ciò che molti hanno sentito istintivamente: l’eruzione vulcanica sta diventando sempre più grande. “Non era certo prima, poiché l’eruzione di un vulcano precedentemente stabile è diventata più volatile e quindi difficile da confrontare”, ha detto.

READ  Covid-19: la Cina risponde all'annuncio degli Stati Uniti di indagare sulla teoria delle perdite di laboratorio di Wuhan