Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Vincenzo: La mafia italiana affronta la corruzione aziendale in Corea

L’investimento di Netflix in serie e film stranieri non è una novità, ma molti non sono a conoscenza del luogo principale della serie asiatica, popolarmente conosciuta come Streaming Giants. Una delle ultime produzioni è stata un dramma criminale Vincenzo, Era costantemente tra i primi 10 luoghi più visitati in Brasile durante i giorni della sua mostra originale.

Vincenzo È andato in onda contemporaneamente in streaming e sulla propria emittente TVN, che termina il primo fine settimana di maggio. La serie racconta la storia di un avvocato italo-coreano – una sorta di “consulente per la risoluzione dei problemi” di una mafia italiana –

Dopo gli scontri tra i membri della famiglia, torna in Corea per cercare di recuperare l’oro da una mafia cinese che ha aiutato a nascondersi nelle fondamenta del Kyumka Plaza diversi anni fa. Tuttavia, è impegnato in un’importante battaglia legale contro il gruppo Babel che sta cercando di acquistare illegalmente l’edificio.

La scena di Vincenzo (Immagine: Netflix)

Come con gli ultimi prodotti coreani, Vincenzo Mostra una serie che sa mescolare momenti di tensione e azione con la commedia, e combina le politiche della mafia italiana con la normale commedia coreana. I primi episodi sono caldi, tuttavia, e dal 4 ° episodio la trama cresce molto, scioccando lo spettatore e aprendo la storia. Sia la sceneggiatura che la regia Vincenzo Molto ispirato a film come O Il Padrino e Grande Gatsby, Che arricchisce notevolmente la trama per chi guarda più da vicino.

Uno spettacolo di recitazione e una sceneggiatura

Con episodi pesanti incentrati sulla storia e polemiche, e altri con umorismo e accuse emotive, specialmente finalizzate allo sviluppo dei personaggi, la storia è travolgente durante la trama.

READ  Il Consolato Generale di Belo Horizonte celebra la Repubblica Italiana

Il punto di forza della performance impeccabile degli attori, soprattutto quello che dà vita al personaggio del titolo: Chang Jong-ki: un eroe antieroe, nonostante il suo senso di giustizia, è ancora un criminale. Mafia.

Anche i cattivi sono un successo, da quelli con dubbi morali a livelli di malattia mentale. Tutto questo è completato dall’esilarante Jeon Yeo nel ruolo dell’avvocato Hong Cha-yang, che completa la banda anti-Pebble.

VincenzoLa scena di Vincenzo (Immagine: Netflix)

I residenti di Kyumka Plaza sono praticamente i nuclei della commedia, recitano in scene ed episodi che possono anche essere considerati “riempitivi”, ma svolgono anche il ruolo di intrattenere il pubblico.

Finale di stagione

L’intera regia di Kim Hee-won aiuta a raccontare la storia in modo drammatico, creando così una foto più scura e passaggi più lenti nelle scene d’azione. Ma anche se il regista è stato nominato per un Fox Song Award 2021 – l’equivalente di un Golden Globe – per il suo lavoro, non si può dire che la serie stia attirando molta attenzione.

Fine di stagione Vincenzo Ha promesso molto e non ha soddisfatto pienamente le aspettative del pubblico. È molto semplice e diretto. Si prevedeva che alcune tensioni si qualificassero per l’ultimo episodio, che era piuttosto prevedibile per l’esito finale. Tuttavia, era fedele e credibile alla sua trama, ed aveva l’abitudine di prendere decisioni aperte che sono comuni nelle serie d’azione coreane.