Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

WhatsApp ha citato in giudizio il governo indiano per una legge che potrebbe “tracciare i messaggi” | Tecnica

un WhatsApp Mercoledì (26) è stata intentata una causa contro il governo India Considerare che una nuova legge su Internet è incostituzionale e viola i diritti alla privacy delle persone, secondo l’agenzia di stampa Reuters.

Legge indiana, annunciata a febbraio, che entrerà in vigore mercoledì (26), Richiede app di messaggistica per identificare la persona che ha creato determinati contenuti.

WhatsApp ritiene che ciò richiederà il monitoraggio di ogni messaggio inviato dal suo servizio, violando i diritti alla privacy degli utenti.

L’India è il più grande mercato di app, con quasi 400 milioni di utenti. Negli ultimi mesi il Paese ha premuto l’app Commenta la tua nuova politica sulla privacy, Che fornisce una maggiore condivisione dei dati con Il sito di social networking FacebookChi possiede la piattaforma.

Le autorità locali ritengono che WhatsApp possa avere un modo per individuare gli account che iniziano a diffondere disinformazione attraverso una tecnologia chiamata “tracking” o “tracking”.

L’app afferma che ciò potrebbe indebolire la crittografia end-to-end, Un meccanismo che garantisce che solo il mittente e il destinatario possano visualizzare il contenuto del messaggio.

Secondo WhatsApp, sarebbe impossibile prevedere su quali messaggi il governo indiano potrebbe voler indagare e, quindi, tutte le chat dovrebbero essere archiviate.

L’estratto è stato rimosso dal testo, che è ancora in fase di valutazione da parte della Camera dei Rappresentanti.

Altre società tecnologiche, come Mozilla, supportano la visione di WhatsApp dell’opzione “tracciamento”.

Il ministro indiano dell’elettronica e dell’informatica, Ravi Shankar Prasad, ha affermato che il rifiuto di WhatsApp di conformarsi alle nuove linee guida rappresenta una “sfida evidente”.