Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Alitalia viene sostituita da ITA che prevede di lanciare il 15 ottobre | comp

Viene creata una nuova compagnia aerea per sostituire AlitaliaIl Ministero dell’Economia italiano ha annunciato giovedì 15 ottobre che i suoi primi voli, da tempo in difficoltà finanziarie, avranno luogo giovedì 15 ottobre.

In una dichiarazione, la cartella ha riferito che la nuova società, e ITA, diverrà pienamente operativo in tale data, a seguito dell’esito positivo delle discussioni con il Comitato Esecutivo del Unione europea. Sembra che gli ultimi voli Alitalia partiranno il 14 ottobre.

I funzionari della concorrenza dell’UE hanno espresso per anni la preoccupazione che il sostegno finanziario del governo italiano ad Alitalia violi le regole del blocco.

Leggi di più: Fattah: l’investimento dello Stato nelle compagnie aeree europee solleva polemiche

“Il confronto con la Commissione europea ci ha permesso di raggiungere una soluzione costruttiva ed equilibrata che garantisse la necessaria pausa in relazione alle regole europee”, ha affermato il ministero.

ITA sta per Italia Trasporto Aereo, o Trasporto aereo italiano. Ma non è ancora chiaro quale nome o logo ci sarà sui nuovi aerei della compagnia. Ci sarà un processo di gara per il marchio Alitalia, per il quale l’ITA ha detto che concorrerà.

L’accordo per la creazione della nuova compagnia aerea prevede una riduzione del numero di slot, in particolare presso il principale aeroporto di Roma, il Leonardo da Vinci. L’aeroporto di Milano Linate, popolare tra i viaggiatori d’affari per la sua vicinanza alla capitale finanziaria e della moda italiana, avrà anche alcuni punti vendita scontati.

L’agenzia di stampa italiana LaPresse ha riferito, citando una dichiarazione della nuova società, che il consiglio di amministrazione di ITA ha approvato giovedì (15) un piano industriale per la nuova società da quest’anno fino al 2025.

L’autorità, secondo la sua dichiarazione, prevede di operare inizialmente una flotta di sette velivoli a fusoliera larga e 45 a fusoliera stretta e di aggiungerne altri 26 entro la fine dell’anno. Entro la fine del 2025, ITA prevede di avere una flotta fino a 105 velivoli.

Alitalia conta attualmente circa 10.000 dipendenti. La nuova compagnia potrebbe assumere alcuni lavoratori, che negli ultimi anni hanno scioperato per chiedere maggiore attenzione al futuro della compagnia aerea. Negli ultimi mesi, hanno anche dovuto affrontare l’incertezza sulla tempestività dei pagamenti.

L’Information Technology Authority ha dichiarato che inizierà a lavorare quest’anno con circa 2.750-2.950 dipendenti nel settore dell’aviazione, aumentando il numero tra 5.550 e 5.700 entro la fine del 2025.

“Tutte le persone saranno nominate con un nuovo contratto di lavoro che garantisca maggiore competitività e agilità rispetto agli altri operatori del settore”, ha evidenziato ITA.