Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Ferrari sceglie Vigna come nuovo CEO

Louis Camilleri ha lasciato inaspettatamente la leadership alla fine dello scorso anno

Foto: Bexels / Grand Prix

La Ferrari ha annunciato un nuovo amministratore delegato questo mercoledì (9). Il marchio italiano ha confermato che Benedetto Vigna assumerà la carica dal 1° settembre, 181 giorni dopo l’inaspettata partenza di Luis Camilleri. Attualmente, John Elgan ricopre il ruolo di CEO ad interim.

Nato a Potenza, Italia, Vigna ha 62 anni ed è laureato in Fisica presso l’Università di Pisa. L’esecutivo ha anche un MBA in gestione. Per più di 22 anni ha lavorato per l’azienda italiana S.Dimicro Electronics, dove ricopre il ruolo di Presidente del Gruppo Analog, MEMS e Censor. Oltre ad essere membro del consiglio di amministrazione.

Benedetto Vigna si insedia a settembre

Benedetto Vigna si insedia a settembre

Foto: Ferrari / Gran Premio

Dai un’occhiata al canale Grand Prix su YouTube! .

Segui il Gran Premio Twitter e no Instagram!

Nella visione di Ferrari, “la conoscenza unica acquisita in 26 anni di lavoro nel cuore dell’industria dei semiconduttori, che sta rapidamente trasformando l’industria automobilistica”, contribuirà ad accelerare la capacità della Ferrari di essere un pioniere nell’applicazione delle tecnologie di prossima generazione.

“Siamo lieti di accogliere Benedetto Vigna come nostro nuovo CEO”, ha affermato Elgan. “La sua profonda comprensione dei cambiamenti nel nostro settore e le sue comprovate capacità di innovazione, sviluppo del business e leadership rafforzeranno ulteriormente la Ferrari e il suo interesse unico e la sua storia di prestazioni nella prossima meravigliosa era”, ha continuato.

Vigna ha affermato che non solo i lavoratori del marchio, ma anche i fan sanno come essere l’amministratore delegato della Ferrari.

“Entrare in Ferrari come CEO è un onore speciale e lo faccio con uguale entusiasmo e senso di responsabilità”, ha affermato Vigna. “Sono entusiasta delle migliori opportunità da cogliere. E con una profonda responsabilità per i risultati e le capacità degli uomini e delle donne Ferrari, Ferrari è un’azienda unica con tutti i partner dell’azienda e tutti in tutto il mondo”, ha concluso.

READ  La cultura ricrea un'opera d'arte che simboleggia il colonialismo italiano