Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Finale storico alla F4 italiana 2021 a Misano – Motorsport World

Hamda al-Qubaisi Fatto Storia Nella seconda fase Stagione 2021Italiano F4, Giocato Misano, È diventata la prima donna sul palco ad essere considerata la F4 più competitiva d’Europa.

Il risultato è stato che nella prima manche, Jonas Wright ha messo pressione sulla gara per finire terzo, superando il pilota degli Emirati Arabi Uniti Sebastian Montoya (figlio dell’ex F1 Juan Pablo Montoya) e Grill Small.

In effetti, l’impressione è che il palco di Al Qubaisi sia stato un periodo di tempo e, in un certo senso, ci sia voluto del tempo per realizzarsi.

A 18 anni era uno dei concorrenti più esperti nella tappa di F4. Ha debuttato ai Campionati Italiani nel 2019, gareggiando in sei tappe in quella stagione, ripetendo la scalata nel 2021, prima di iscriversi a tutte le gare lo scorso anno.

Ha gareggiato in due stagioni complete di F4 nel suo paese d’origine, gli Emirati Arabi Uniti, dove ne ha già vinte sei ed è in corsa per il titolo.

Al Qubaisi corre per Prema, uno dei team più forti della F4, che ha vinto il titolo italiano 2020 con Gabriel Mini.

Con sette poli nella sua vita (tutti derivati ​​dal Medio Oriente), il pilota aveva già dimostrato di essere troppo veloce per prendersi il tempo, ma non è riuscita a mettere le mani sull’Europa. Con fasi di oltre 30 vetture in Italia, ogni piccolo errore in classifica indica una partenza in mezzo al gruppo, che spesso compromette le possibilità di ottenere un punteggio.

Ma tutto ha funzionato a Mizo, e una donna in F4 ha potuto celebrare la prima tappa, e la prima a rappresentare gli Emirati Arabi Uniti.

READ  Il Brasile ha vinto due volte la lotteria italiana in 20 giorni ed è oggetto di un'indagine

La vittoria in F4 di Hamda Al Qubaisi

A causa del suo successo nel suo paese d’origine, al-Qubaisi era già considerata la donna più performante nella storia della F4, ma non vedeva cosa potesse fare ai campionati nelle grandi città, cosa che ora sta accadendo in Italia.

Inoltre, figlia del pilota Khalid al-Qubaisi, ha gareggiato per molti anni in gare di lunga distanza come la 24 ore di Le Mans, ma nelle ultime stagioni si è allontanata dalle piste per dedicarsi al business e seguire le vita delle figlie. Oltre ad Hamda, Amna Al Qubaisi è stata coinvolta negli sport motoristici, ma con risultati più saggi di suo padre e sua sorella.

Khalid Al Qubaisi è uno degli amministratori delegati del Mubatala Investment Fund, una delle più grandi società al mondo, negli Emirati Arabi Uniti. Così, per caso, ha rintracciato la propria vita e, allo stesso modo, ha concluso un accordo con Prema affinché le sue figlie potessero correre per la gloriosa marina.

Sarà quindi interessante vedere fino a che punto può spingersi Hamda al-Qubaisi perché sta gareggiando con Prema per una parte del budget con attrezzature garantite e buone.

Clicca qui per vedere i risultati completi della F4 Italy a Mizano e le principali varianti del World Motorsport nel weekend.

Hamda Al Qubaisi ha ottenuto buoni risultati anche negli Emirati Arabi Uniti – Post photos: aci csai / Publishing

Pubblicato da Felipe Giacomolelli