Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Fitch dice che ci vorrà un decennio all’Italia per tornare al livello di debito che prevaleva prima della pandemia

(Reuters) – Potrebbe volerci almeno un decennio prima che il rapporto debito / PIL dell’Italia torni al livello pre-pandemia del 135% e costerebbe un decennio in più del previsto per ridurre il debito al 100%, anche il credito Lo ha detto venerdì l’agenzia di rating Fitch in uno scenario ottimistico.

I calcoli, parte di un rapporto sulla difficoltà di sviluppare una base di debito dell’UE sostenibile per i paesi fortemente indebitati, indicano che un tasso di crescita nominale di almeno il 3% e un avanzo di bilancio primario sono necessari per una sostanziale riduzione del debito.

Hanno anche ipotizzato un rapporto debito / PIL italiano del 160% per il 2021 e rendimenti marginali in aumento al 2,3% entro il 2025, con una scadenza media del debito di sette anni.

“A nostro avviso, questa simulazione evidenzia la sfida di creare una legislazione fiscale basata su una base di debito sostenibile”, hanno affermato gli analisti di Fitch.

“Semplici cambiamenti nei criteri, ad esempio nel livello del debito di riferimento o nella velocità di aggiustamento, potrebbero non essere sufficienti per rendere la regola applicabile e attuabile”.

(Di Yörük Bahceli)

READ  Il Grupo BFF si è assicurato 158 milioni di prestiti in Portogallo alla fine del primo trimestre - aziende